Acer: dopo soli 15 giorni si dimette l'amministratore delegato

 

L’amministratore delegato di Acer nominato solo 15 giorni fa ha presentato le dimissioni e l’azienda è inevitabilmente tornata nelle mani del fondatore Stan Shih

Scritto da Pietro Oliveri il 22/11/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Acer: dopo soli 15 giorni si dimette l'amministratore delegato

L’amministratore delegato di Acer nominato solo 15 giorni fa ha presentato le dimissioni e l’azienda è inevitabilmente tornata nelle mani del fondatore Stan Shih.

Di male in peggio, dopo i disastrosi risultati finanziari Acer si trova ad affrontare le dimissioni di Jim Wong (foto appena sopra) nominato solo 15 giorni fa amministratore delegato dell’azienda con partenza dell'incarico dal primo Gennaio 2014.

Prima di lui J.T. Wang aveva deciso di lasciare l’azienda attualmente fortemente in crisi.

La notizia viene riportata ufficialmente da Bloomberg da cui apprendiamo anche il ritorno in pista del fondatore Stan Shih che tra l’altro era da poco entrato in pensione.

Stan dovrà ricoprire il ruolo di Amministratore Delegato e di Presidente Corporate, mansioni che spettavano a Jim Wong, cercando di tirare fuori Acer da questa spiacevole situazione.

Acer è stata fondata da Stan Shih (foto sopra) nell’ormai lontano 1976, Stan ha mantenuto le redini fino al 2004 per poi andare in pensione.

Il ritorno del fondatore è un forte segnale d’allarme che ci fa pensare appunto che la situazione sia ben più grave di quanto appare.

Acer inizialmente puntava moltissimo sui Notebook che pian piano stanno scomparendo per lasciare spazio ad Ultrabook e Tablet successivamente l’azienda ha deciso di puntare sui dispositivi del momento (Tablet) ma un’errata gestione delle scorte ha causato dei bruschi cali per quanto riguarda il bilancio.

In tutto questo caos Acer ha lasciato strada ai concorrenti come Asus e Lenovo che in campo Notebook e Tablet hanno operato con una strategia ben precisa riuscendo a limitare i danni mentre l’azienda di Stan ha segnato perdite di 108 milioni di dollari nei primi nove mesi del 2013.

Acer ha dichiarato che nei prossimi mesi verranno lasciati a casa il 7 percento dei dipendenti totali, quest’operazione porterebbe 100 milioni di dollari di risparmio rispetto alla road map intrapresa fino ad ora.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?