Elaborazione Percettiva, il futuro del computing di Intel

 

Il produttore di chip sta lavorando sulla tecnologia informatica "percettiva" che renderà l'interazione con il computer, o anche con un semplice smartphone, più coinvolgente

Scritto da Simone Ziggiotto il 30/11/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Elaborazione Percettiva, il futuro del computing di Intel

Il produttore di chip sta lavorando sulla tecnologia informatica "percettiva" che renderà l'interazione con il computer, o anche con un semplice smartphone, più coinvolgente.

Se il prossimo grande passo dell'evoluzione della tecnologia dei dispositivi risulta essere l'integrazione di gesture e sensori eye-tracking, Intel vuole essere pronta. Sappiamo che Intel è il re quando si parla di componenti di PC, ma non è sempre stata la prima azienda a proporre sul mercato le nuove tecnologie. I suoi potenti processori sono presenti in più dell'80 per cento dei computer del mondo, ma Intel ha fatto pochi progressi nel campo di smartphone e tablet. Per stimolare di nuovo l'interesse nei confronti dei PC che si sta perdendo con l'avvento dei tablet, così come per convincere altri produttori di dispositivi mobili ad utilizzare i suoi chip, Intel ha dedicato notevoli risorse economiche per sviluppare qualcosa che chiama "elaborazione percettiva".

"Elaborazione percettiva" può sembrare un termine di marketing, giusto per vendere qualcosa, ma Intel promette con questa sua tecnologia di fare proprio quello che il termine significa - utilizzare i sensi per aiutare la tecnologia a capire quello che sta succedendo nell'ambiente. Strumenti quali l'uso delle gestures, il riconoscimento facciale e il riconoscimento vocale dovrebbero rendere i dispositivi più "naturali, intuitivi e coinvolgenti", afferma Anil Nanduri, uno dei dirigenti di Intel incaricati nello viluppo di nuove tecnologie per la società nel campo dell'informatica percettiva.

L'obiettivo è sempre quello di avere "input sensoriali che rendono il computer più umano", ha detto Nanduri. "Una volta si dà al computer la capacità di valutare la profondità di uno spazio, un sacco di cose meravigliose possono succedere".

I dispositivi saranno in grado di percepire le emozioni e rilevare i dati biometrici di una persona semplicemente utilizzando una fotocamera. Saranno in grado di portare avanti conversazioni con gli utenti e capirne contesto invece di seguire semplicemente dei comandi che gli vengono imposti. I computer saranno in grado di individuare le singole dita invece di riconoscere semplicemente una intera mano o il fatto che una persona è presente o meno. E faranno in modo di avere una realtà aumentata più coinvolgente, come ad esempio le versioni digitali di libri interattivi per bambini.

Nel caso di Intel, l'azienda sta ponendo particolare attenzione allo sviluppo di una tecnologia che permetta ai dispositivi di riconoscere la profondità dello spazio. Questo è reso possibile attraverso telecamere 3D. La società ha stretto una partnership con Creative per usare le sue telecamere 3D, che dovrebbero iniziare ad essere integrate nei dispositivi come PC e tablet nella seconda metà del 2014.

"Una volta che si dà computer la capacità di valutare la profondità, un sacco di cose meravigliose possono succedere"
- Intel Anil Nanduri

Un grande trappola per le aziende come Intel è l'attenzione nel rendere la tecnologia il più potente possibile senza necessariamente considerare tutti i modi in cui potrebbe essere utilizzata. Per il calcolo percettivo, Intel dice che sta partendo con il sviluppare il software per poi iniziare a pensare all'interazione con gli utenti e poi passare allo sviluppo dell'hardware. Per fare questo, Intel ha rilasciato un kit di sviluppo software l'anno scorso per cercare sviluppatori interessati a collaborare nello sviluppo di questa tecnologia. Da quel momento, l'SDK è stato scaricato più di 26.000 volte. Intel è così intenzionata allo sviluppo di questa nuova tecnologia al punto da aver aperto dei concorsi - con 100 milioni di dollari in premi - per incentivare gli sviluppatori. E i vincitori saranno presto annunciati.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?