Il Drone Postino: test a Dubai su consegne volanti

 

Gli Emirati Arabi Uniti prevedono di attivare entro un anno un sistema di consegne pacchi tramite droni senza equipaggio, dotati di quattro eliche e sensori per il rilevamento di impronte digitali e dell'occhi per il riconoscimento del destinatario

Scritto da Simone Ziggiotto il 12/02/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Il Drone Postino: test a Dubai su consegne volanti

Gli Emirati Arabi Uniti prevedono di attivare entro un anno un sistema di consegne pacchi tramite droni senza equipaggio, dotati di quattro eliche e sensori per il rilevamento di impronte digitali e dell'occhi per il riconoscimento del destinatario.

Amazon ha anticipato la sua idea di avere in futuro dei droni per consegnare i pacchi ai clienti negli Stati Uniti, ma che dire di un governo che è già più avanti nel testare un servizio di consegna per mezzo drone? Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato Lunedi di aver iniziato a testare i propri droni senza pilota per la consegna di pacchi. "Gli Emirati Arabi Uniti cercheranno di fornire un servizio pubblico di consegne attraverso i droni", ha detto il ministro degli Affari Mohammed al-Gergawi a Reuters. "Questo è il primo progetto al mondo nel suo genere".

I prototipi di aerei droni del governo sono lunghi circa 18 pollici e sono alimentati a batteria. Hanno quattro rotori che li tengono sollevati in aria e sono in grado di trasportare pacchetti di piccole/medie dimensioni. Le macchine hanno dei sistemi integrati per la lettura di impronte digitali e dell'iride dell'occhio al fine di garantire che il carico venga consegnato al reale destinatario.

Negli Stati Uniti, Amazon ha annunciato nel mese di dicembre che stava testando un servizio di consegna per mezzo droni per recapitare i pacchi entro 30 minuti da quando un ordine viene registrato. Nonostante la società è riuscita a costruire un prototipo con 8 eliche che ha già superato diversi test preliminari, è probabile che il servizio non sarà attivo molto presto. L' azienda deve superare severe normative sulla privacy dei legislatori degli Stati Uniti e deve ricevere l'approvazione della Federal Aviation Administration.

Mentre i droni per le consegne aeree hanno un che di futuristico, un paio di altri paesi hanno già iniziato a permettere il loro uso. Un servizio di consegna pacchi in Cina ha cominciato a testare la consegna dei pacchetti tramite droni nella città di Dongguang a settembre dello scorso anno, mentre una startup che consente di acquistare o noleggiare libri di testo in Australia inizierà le consegne tramite i droni ai clienti di Sydney questa primavera.

Per quanto concerne il programma degli Emirati Arabi Uniti, si inizierà con il beta testing a Dubai per i prossimi sei mesi e il governo spera di riuscire ad attivare il servizio in tutto il paese entro il prossimo anno. "Entro un anno da oggi saremo in grado di conoscere le potenzialità del sistema e che tipo di servizi e in che misura possiamo consegnare", ha detto a Reuters Gergawi. "Alla fine dei test un nuovo prodotto sarà lanciato in tutti il paese".

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?