Kill Switch: Smartphone impossibili da rubare

 

Negli Stati Uniti i produttori potrebbero essere obbligati a fornire il "kill switch", un sistema che consenta di disattivare gli smartphone da remoto in caso di furto

Scritto da Maurizio Giaretta il 15/02/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Kill Switch: Smartphone impossibili da rubare

Negli Stati Uniti i produttori potrebbero essere obbligati a fornire il "kill switch", un sistema che consenta di disattivare gli smartphone da remoto in caso di furto.

Quattro senatori del partito Democratico giovedì hanno avanzato una proposta di legge in California mirata alla tutela dei consumatori. Grazie a essa diventerà più facile cancellare i dati e disattivare il telefono a distanza. La funzionalità dovrà essere fornita direttamente dai produttori.

La proposta riguarda solo i dispositivi con connessione alla rete cellulare.

In caso di perdita o di furto sarà più semplice proteggere i dati personali, che potranno essere cancellati in ogni momento per evitare che finiscano in mani indiscrete. Per essere sicuri di non perdere informazioni importanti, sarà sufficiente fare un backup periodico.

Questo sistema sarà anche un deterrente per i ladri, dal momento che si potrebbero ritrovare tra le mani dispositivi 'morti'. Negli USA, secondo la Federal Communications Commission, in quasi una rapina su 3 implica il furto del telefono. La percentuale cresce nelle città più grandi. Sia a New York sia a San Francisco si sale al 1 furto su 2.

La finalità della proposta di legge è ampiamente condivisa, ma non lo è altrettanto il metodo "kill switch".

"Siamo in disaccordo su come si intende raggiungere l'obbiettivo", ha ribattuto Jot Carpenter, vicepresidente del CTIA, il gruppo che rappresenta l'industria delle telecomunicazioni. Su Re/code si legge che secondo Carpenter sarebbe migliore "criminalizzare la manomissione dell'identificativo dei telefonini" e aiutare l'industria nella "redazione di un database dei telefoni rubati".

In questa maniera gli operatori, i produttori e gli sviluppatori sarebbero "liberi di creare nuovi e innovativi strumenti per la prevenzione del furto per i consumatori che li vorranno".

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?