EyePhone, lo smartphone diventa Oculista

 

Arriva l'applicazione economica che, con appositi sensori, è in grado di catturare ogni dettaglio dell'occhio umano

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/03/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

EyePhone, lo smartphone diventa Oculista

Arriva l'applicazione economica che, con appositi sensori, è in grado di catturare ogni dettaglio dell'occhio umano.

Cos'è un eye-phone? Banalmente si potrebbe dire di unire le parole 'telefono' e 'occhio', tradurle in inglese ed ottenere quindi la parola eyephone, una specie di evoluzione dello smartphone. Un eyephone possiamo definirlo come il telefono che è molto più che solo 'intelligente' perchè è anche in grado di scattare foto dell'occhio con un'altissima definizione, il cui risultato può essere usato da oculisti per analizzare lo stato dell'occhio.

Grazie a due dispositivi sviluppati da un team di ricercatori della Stanford University School of Medicine applicabili ad un qualsiasi telefonino dotato di fotocamera, è possibile raccogliere da un comune smartphone delle foto di alta qualità della parte anteriore e posteriore dell’occhio umano.

I due sensori consentono a chiunque di scattare una foto al proprio occhio, facile come fosse una selfie, e condividerla con specialisti sanitari per una valutazione, o anche solo per conservarla in una cartella clinica elettronica del paziente.

"Una specie di Instagram dell’occhio", ha dichiarato Robert Chang, uno degli autori dietro il progetto che è stato oggi descritto sul Journal of Mobile Technology in Medicine. "Una tecnologia che costa poco ed è una grande opportunità per facilitare e velocizzare l’accesso alle cure oculistiche sia per le emergenze sia per l’assistenza primaria. Nell'oculistica, infatti, un’immagine vale più di mille parole".

Sono già stati fatti dei prototipi dei dispositivi, tutti testati con esiti positivi. Sono stati realizzati con materiali a basso costo e acquistabili online, tra cui tappi di plastica, lucette a Led, interruttori e anche dei mattoncini Lego.

Che dite, nel futuro lo smartphone sarà anche in grado di avere i raggi X?

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?