Bancomat: Nessun rischio per termine supporto Windows Xp, attenti alle bufale

 

Il consorzio Bancomat rassicura gli utenti: nessun rischio per gli sportelli bancomat a causa del termine di supporto per Windows XP

Scritto da Redazione il 09/04/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Bancomat: Nessun rischio per termine supporto Windows Xp, attenti alle bufale

Il consorzio Bancomat rassicura gli utenti: nessun rischio per gli sportelli bancomat a causa del termine di supporto per Windows XP.

Secondo i dati riportati, i circa 40.000 sportelli abilitati ATM, ovvero i famosi bancomat automatici presenti nelle varie filiali delle banche italiane, non dovrebbero subire malfunzionamenti o interruzioni.

Le banche da tempo, come riportato dal comunicato ufficiale, hanno avviato una serie di progetti mirati alla sostituzione dei sistemi con software più evoluto.

I nuovi bancomat installati dopo il 2012, sono già equipaggiati con Windows 7

Inoltre, Microsoft avrebbe garantito ulteriori aggioramenti anche dopo la fatidica data dell'8 Aprile, giorno in cui Microsoft sospenderà aggiornanementi e sviluppo di XP, che, ad oggi, è uno dei sistemi operativi più utilizzati.

Altra nota, importante, è il fatto che tutti i terminali Atm non sono connessi sul Web ma direttamente con le banche che li gestiscono, tramite reti Lan o Wan private.
L'eventualità di virus o problemi, infatti, dovrebbe sorgere all'interno della banca stessa.

Cosa comporta restare con Windows XP?

Dal punto di vista tecnico, nulla. Il computer continuerà a funzionare come ha sempre fatto. L'unico problema, sarà dato dal blocco degli aggiornamenti, sia del sistema operativo, sia di tutte le aziende di software e periferiche che smetteranno di produrre i vari aggiornamenti.

Il computer subirà una sorta di congelamento al giorno 8 Aprile: da quel momento, non ci sarà più alcun aggiornamento possibile.

Unica eccezione, riguarda la protezione da Virus e Simili: Microsoft, continuerà a rilasciare update sicurezza fino a metà 2015.

Gli utenti che dispongono di un Pc con Windows XP, dovrebbero mettere in conto di acquistarne uno nuovo entro il prossimo anno. La quasi totalità dei PC venduti con XP, infatti, non è compatibile per un upgrade a Windows 7 o Windows 8 per via di limitazioni di tipo hardware.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?