USA: Android rappresenta il 53 per cento degli smartphone attivati nel Q1 2014

 

La piattaforma Android di Google ha preso il primo posto per numero di attivazioni di smartphone negli Stati Uniti nell'ultimo trimestre, secondo i nuovi dati provenienti dalla società di ricerca Consumer Intelligence Research Partners (CIRP )

Scritto da Simone Ziggiotto il 18/04/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

USA: Android rappresenta il 53 per cento degli smartphone attivati nel Q1 2014

La piattaforma Android di Google ha preso il primo posto per numero di attivazioni di smartphone negli Stati Uniti nell'ultimo trimestre, secondo i nuovi dati provenienti dalla società di ricerca Consumer Intelligence Research Partners (CIRP ).

Gli smartphone con sistema operativo Android sono stati quelli più attivati nel primo trimestre del 2014, con una quota del 53 per cento delle nuove attivazioni di smartphone nel corso del periodo da Gennaio a Marzo 2014, secondo il rapporto di CIRP. IOS di Apple è al secondo posto con il 42 per cento di tutte le attivazioni. Windows Phone e BlackBerry OS hanno una quota di mercato dell'1 per cento circa, entrambi.

Android è di gran lunga il più popolare sistema operativo mobile di tutto il mondo. Bisogna però considerare che i dati si basano su un sondaggio condotto su 500 persone risiedenti negli USA che hanno attivato i dispositivi tra gennaio e marzo, e si concentrano solo sulle attivazioni e non sul numero di dispositivi vendut.

La vittoria per Android è una buona notizia per Google, dopo che ha visto scendere la quota del suo sistema operativo mobile nel quarto trimestre del 2013 al 46 per cento. Apple con iOS ha avuto il 48 per cento della quota di mercato nel quarto trimestre.

CIRP ha sottolineato che il primo trimestre dell'anno è sempre un periodo in cui le registrazioni di nuovi smartphone sono poche, mentre il resto dell'anno è migliore in quanto di solito arrivano sul mercato i telefoni di nuova generazione. Basti pensare che da Aprile è disponibile il Samsung Galaxy S5, che di sicuro influenzerà la tendenza del mercato dei prossimi mesi, mentre da settembre è atteso il nuovo iPhone 6 di Apple.

Il dato è confermato anche dalle vendite di smartphone calcolate da TrendForce nel primo trimestre 2014, dove Samsung cresce notevolmente rispetto allo stesso periodo 2013 proprio a danno di Apple che subisce il calo peggiore. In coda, si fa per dire, assistiamo all'arrivo di due grandi aziende cinesi, ovvero Huawei, che inizia a penetrare molto bene anche nei mercati occidentali, e Xiaomi, apprezzato per ora dalla critica.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?