Huawei Ascend P7, unboxing e prime impressioni dopo qualche giorno

 

Huawei Ascend P7 è stato presentato pochissimi giorni fa ed è già tra le nostre mani, oggi vi mostriamo l’unboxing del prodotto e le prime impressioni dopo qualche giorno di utilizzo

Scritto da Pietro Oliveri il 10/05/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Huawei Ascend P7, unboxing e prime impressioni dopo qualche giorno

Huawei Ascend P7 è stato presentato pochissimi giorni fa ed è già tra le nostre mani, oggi vi mostriamo l’unboxing del prodotto e le prime impressioni dopo qualche giorno di utilizzo.

Stiamo utilizzando il prodotto praticamente dal momento della presentazione ufficiale a cui noi ovviamente abbiamo preso parte, nel nostro caso abbiamo la versione Bianca ma il dispositivo arriverà anche in Nero e Rosa.

La confezione di vendita comprende il nostro Smartphone, caricatore da parete con ingresso USB ed uscita della carica ad 1 Ah, graffetta per l’estrazione dei vari carrellini (SIM e Micro SD), cavo USB Micro per la ricarica della batteria integrata da 2500 mAh e cuffie auricolari stereo con telecomando per la risposta.

Nella parte anteriore troviamo un display da 5 pollici di tipo LED IPS con risoluzione di 1920 x 1080 pixel e densità di ben 441 ppi, LED di notifica RGB, capsula altoparlante, sensore per la regolazione automatica della luminosità, sensore di prossimità e camera frontale da ben 8 megapixel realizzata con 5 lenti.

Secondo i nostri primi test il display risulta essere davvero buono sia per quanto riguarda la vivacità dei colori sia per quanto riguarda la risoluzione che, come potete vedere dall’immagine appena sopra, ci permette di avere immagini davvero ben delineate.

Il display così come la parte posteriore dello Smartphone adotta un vetro antigraffio di tipo Gorilla Glass 3.

Sul retro è alloggiata una fotocamera da 13 megapixel con LED Flash e la cassa altoparlante, l’obiettivo è sviluppato da Sony.

La cover offre una texture veramente molto interessante che rende ancora più particolare il prodotto.

Tutto il frame intorno al device è realizzato totalmente in alluminio e questo si traduce in estrema solidità ed ottima sensazione quando abbiamo il dispositivo tra le mani.

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume, tasto di accensione e spegnimento e due carrellini (Micro SD fino a 64 GB e Micro SIM).

Se durante la presentazione siete stati attenti vi ricorderete che è stata menzionata la modalità Dual Sim disponibile sacrificando l’espansione di memoria, in Europa questa funzione non sarà integrata.

Sotto troviamo l’ingresso Micro USB per la ricarica e la sincronizzazione del prodotto ed il microfono per la registrazione dei rumori.

Sopra è alloggiato il Jack da 3,5 millimetri per l’ingresso delle fonti audio ed il microfono per la riduzione dei rumori di sottofondo.

Il resto delle specifiche comprende 2 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna, processore HiSilicon Quad Core da 1,8 Ghz basato su architettura Cortex A9, Android 4.4.2 Kit Kat con interfaccia Emotion UI 2.3 e connettività LTE fino a 150 mbps in download e 50 in upload.

Due caratteristiche interessanti del prodotto sono le dimensioni di 139.8 x 68.8 x 6.5 millimetri e 124 grammi di peso e la possibilità di personalizzare tutta l’interfaccia grazie ai temi (più di 100) messi a disposizione da Huawei.

Per il momento il prodotto ci ha colpito positivamente per quanto riguarda costruzione, design e ricezione che secondo i nostri primi test è davvero ai massimi livelli.

Vi ricordiamo che Huawei Ascend P7 arriverà in Italia a breve al prezzo ufficiale di 399 euro.

Vi lasciamo ora al nostro unboxing completo di prime impressioni, buona visione!

Huawei Ascend P7, unboxing e prime impressioni dopo qualche giorno


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?