Upgrade da HDD a SSD Apple Mac, considerazioni dopo un mese

 

Circa un mese fa realizzammo una video guida completa che potete trovare al seguente indirizzo utile per tutti coloro che voglio montare un SSD nel proprio Mac di “precedente generazione”, dopo questo periodo di test siamo pronti a darvi le nostre considerazioni ed a dirvi se effettivamente ne vale la pena o meno

Scritto da Pietro Oliveri il 13/06/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 
Circa un mese fa realizzammo una video guida completa che potete trovare al seguente indirizzo utile per tutti coloro che voglio montare un SSD nel proprio Mac di “precedente generazione”, dopo questo periodo di test siamo pronti a darvi le nostre considerazioni ed a dirvi se effettivamente ne vale la pena o meno.


I PC e Mac di qualche anno fa adottano una memoria interna di tipo HDD (Hard Disk) che nonostante offra delle buone prestazioni non riesce a reggere il confronto con le nuove memorie di tipo SSD (Solid State Disk), a tal proposito abbiamo deciso di smontare il nostro Apple Macbook Pro 13 pollici modello “metà 2012” configurazione base (4 GB di RAM e processore Intel I5 Dual Core) ed abbiamo optato per sostituire il nostro HDD con un SSD modello Samsung EVO da 250 GB.

Il prezzo di queste memorie è fortemente calato, pensate che fino a qualche anno fa un SSD da 250 GB costava circa 250 euro mentre oggi si possono acquistare ottimi componenti spendendo meno di 150 euro.

Utilizziamo il nostro Mac tutti i giorni per scrivere, montare video ed esportare file di diversi GB ed ovviamente avere un po di potenza in più non può che farci comodo.

Dopo un mese dall’upgrade consigliate l’operazione?

La risposta è ad occhi chiusi assolutamente si! Abbiamo riscontrato innanzitutto tempi d’avvio nettamente migliori dato che siamo passati da circa 1 minuto a poco più di 8 secondi ma soprattutto una reattività di tutto il sistema operativo nettamente migliore!

Vi assicuriamo che una volta installato il vostro nuovo SSD vi sembrerà di aver a che fare con un PC nettamente più potente e performante, ed in effetti è così!

Altro aspetto riguarda iMovie che prima impiegava circa 30 secondi per caricarsi completamente mentre adesso ne bastano meno di 10 oppure l’esportazione di un video da circa 1,5 GB per esempio necessita circa della metà del tempo rispetto alla stessa configurazione di PC ma con HDD.


Un’altro cambiamento fondamentale sta nella rumorosità, vi ricordate tutti gli strani rumori e “scricchiolii” che produce una memoria HDD? Ecco montando una memoria SSD tutto questo rimarrà solamente un ricordo!

Gli SSD comunque sono più delicati delle memorie HDD ecco perchè vi consigliamo di non riempire mai troppo la vostra memoria e soprattutto di abilitare il Trim come vi abbiamo spiegato in questo articolo dato che questa funzione permette al nostro SSD di non riempirsi di file di sistema inutili.


Che aspettate? Invece di cambiare il vostro PC perchè troppo lento provate ad installare una memoria SSD, rimarrete sbalorditi dalle migliorie! 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?