Uber e LYFT si danno battaglia su strada

 

Uber e LYFT sono state impegnate in una battaglia pubblica per conquistare più clienti per anni, e sembra che questa competizione potrebbe non avere una fine presto

Scritto da Simone Ziggiotto il 12/08/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Uber e LYFT si danno battaglia su strada

Uber e LYFT sono state impegnate in una battaglia pubblica per conquistare più clienti per anni, e sembra che questa competizione potrebbe non avere una fine presto.

Uber Technologies Inc. e LYFT Inc. operano a pochi isolati gli uni dagli altri a San Francisco, ma la loro guerra si è riversata in decine di città in cui esse fanno a gara per fornire l'applicazione migliore per far prenotare ai clienti un passaggio in auto entro il più breve tempo possibile.

E' una battaglia per un ruolo chiave nel futuro del trasporto urbano. Molti pendolari ora contano su Uber e LYFT per andare di qua e di là per una città, preferendo tali servizi a taxi, autobus o treni e, in alcuni casi, la propria auto.

L'opposizione più forte per le applicazioni di "ride-sharing" proviene daila politica, dai tassisti e altri tipi di servizi di trasporto pubblici, che vedono in Uber e LYFT una concorrenza troppo forte. Tutto ciò è però una dimostrazione che il mercato dei trasporti in città è entrato in una fase di rapida trasformazione.

Gli investitori dicono che Uber ha un valore di 18,2 miliardi di dollari e ha grandi potenzialità di crescita, potendo diventare una 'spina nel fianco' di un servizio di logistica e di consegna, una sorta di FedEx (una società di trasporto specializzata in spedizioni espresse) per le città.

Uber è presente in più mercati di Lyft, ma un vantaggio di quota di mercato non assicura il successo. La rivalità si estende al reclutamento di nuovi autisti, la linfa vitale per questo genere di servizi nel tentativo di costruire la più grande rete di trasporti di privati e con tempi di soddisfare la richiesta di un cliente in tempi più veloci.

Una portavoce di LYFT ha detto Lunedi che i rappresentanti di Uber hanno abusato del suo servizio negli ultimi mesi con l'obiettivo di rallentare la sua rete. I passeggeri che si identificavano come autisti per Uber spesso ordinavano un trasporto con LYFT per percorrere solo pochi isolati, a volte ripetendo questo processo decine di volte al giorno, ha detto.

Secondo quanto rivelato, Uber avrebbe contattato via email i suoi autisti offrendo un bonus di 250 dollari a chi presentava un nuovo autista, 500 dollari se l’autista presentato era di Lyft e 1.000 dollari se ad essere presentato è uno degli insegnanti di Lyft.

Una portavoce Uber ha negato che l'azienda ha intenzionalmente cercato di rallentare LYFT, ma ha confermato che la società offrire incentivi alle assunzioni di nuovi autisti. "Recentemente abbiamo svolto un programma per reclutare piloti provenienti da altre piattaforme" ha detto.

Uber è un'azienda con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso un'applicazione software mobile che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti. Le auto possono essere prenotate con l'invio di un messaggio di testo o usando l'applicazione mobile, tramite la quale i clienti possono inoltre tenere traccia in tempo reale della posizione dell'auto prenotata.

LYFT è una società privata, con sede a San Francisco, che con la sua applicazione mobile mette a disposizione un servizio di ridesharing per i passeggeri che hanno bisogno di un passaggio. LYFT sostiene che il suo servizio in genere costa circa il 30% in meno rispetto al prezzo di una stessa corsa con un servizio concorrente.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?