Associazione Tizen ha 16 nuovi partner, oltre 100 in totale

 

Al Developer Summit Tizen a Shanghai sono stati presentati i 16 nuovi partner che si uniscono a Samsung e Intel nello sviluppo di Tizen, piattaforma che promette tanto ma che ancora non offre nulla di concreto sul mercato

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/10/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Associazione Tizen ha 16 nuovi partner, oltre 100 in totale

Al Developer Summit Tizen a Shanghai sono stati presentati i 16 nuovi partner che si uniscono a Samsung e Intel nello sviluppo di Tizen, piattaforma che promette tanto ma che ancora non offre nulla di concreto sul mercato.

L'Associazione Tizen ha aggiunto 16 altri partner alla sua lista facendo crescere la lista ad un totale di oltre 100 membri. L'annuncio è arrivato al Developer Summit Tizen a Shanghai che si sta tenendo oggi, 20 ottobre 2014. Il focus della conferenza è sui dispositivi indossabili e l'Internet delle Cose (Internet of Things). Tuttavia, i membri stanno anche discutendo le possibilità della piattaforma Tizen di lasciare un segno nell'industria automobilistica e nel settore dell'elettronica di consumo.

Ecco l'elenco delle 16 nuove aziende che stanno aiutando Tizen a crescere.

CloudTrains Sistemi
Digital orizzonti limitati
DOTSCREEN
media Fractal
FRESVII, Inc
Sistemi integrali e aperte
Jongla Ltd.
Kitsilano Software
Max Secure Software
Cellulare Informare Gruppo
Ngine Networks
Phaymobile
ReyLabs Inc.
Sale e Pepe
SaturnMob
Vserv

Samsung prevede di lanciare uno smartphone basato su piattaforma Tizen OS in India entro la fine di novembre. Con il nome in codice SM-Z130E o SM-Z130, il primo telefono Tizen sarà pensato per soddisfare la domanda nei mercati emergenti, primis in India. Non molti dettagli sono noti sulle specifiche del portatile, anche se Samsung ha già dichiarato che il suo sistema operativo è in grado di funzionare in un dispositivo con un minimo di 256 MB di memoria RAM - a conferma del fatto che sarà un telefono molto economico.

Android è di gran lunga il più importante sistema operativo per la linea di dispositivi mobile di Samsung, ma l'azienda ha messo in chiaro che non vuole fare affidamento così tanto sul sistema operativo di Google per la propria crescita. Un primo assaggio di questo lo abbiamo già visto con il lancio degli smartwatch Gear 2Gear 2 Neo e Gear Fit, che eseguono Tizen OS al contrario del primo smartwatch Galaxy Gear che esegue Android.

Tizen rappresenta un nuovo sistema operativo per smartphone che dà a Samsung la possibilità di tenere più sottocontrollo la piattaforma che integra nei suoi dispositivi, in sostituzione di Android. In caso di successo dei primi terminali Tizen, Samsung potrà infatti abbandonare Android nei suoi futuri dispositivi, anche se i suoi prodotti di maggior successo, come il Galaxy S4 piuttosto che il Galaxy Note e i tablet della gamma Tab, sono basati sul sistema operativo mobile di Google.

Ci sarà da attendere il lancio globale del primo telefono Tizen per vedere se la piattaforma co-sviluppata da Intel e Samsung sarà in grado di offrire una sana dose di rivalità nei confronti delle piattaforme concorrenti Android, iOS e Windows Phone.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?