Pandora e Spotify le app musicali piu' diffuse negli USA

 

Pandora e Spotify sono in cima alle classifiche delle applicazioni più utilizzare per ascoltare la musica in streaming

Scritto da Simone Ziggiotto il 29/10/14 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2014

 

Pandora e Spotify le app musicali piu' diffuse negli USA

Pandora e Spotify sono in cima alle classifiche delle applicazioni più utilizzare per ascoltare la musica in streaming.

App Annie, una società di analisi che controlla e segnala il numero di download e di entrate delle singole app mobile, ha pubblicato le classifiche delle migliori applicazioni disponibili negli Stati Uniti che si trovano nel Google Play Store e App Store di Apple, i negozi principali per le applicazioni sui due sistemi operativi più importanti per gli smartphone. In entrambe le classifiche, con i dati aggiornati al mese di settembre, Pandora e Spotify sono in prima e seconda posizione, rispettivamente. Seguono concorrenti come Beats Music, iHeartRadio, SoundCloud e Rdio

Da sottolineare la crescita, a livello di maggiori entrate, del 3 per cento, di Beats Music, che troviamo al terzo posto della classifica delle entrate (è al nono posto nella classifica che conta il numero di download). Dato che Apple ha comprato Beats per 3 miliardi di dollari in un accordo di alto profilo, all'inizio di quest'anno, la crescita di Beats Music può non essere una enorme sorpresa. Con 250.000 abbonati a maggio, Beats Music si trova comunque a competere con i 10 milioni di iscritti paganti di Spotify.

App musica in streaming

 

Altro di importante da sottolineare: in nessuna classifica compare Google Play Music.

Spotify proprio questa settimana ha introdotto il nuovo piano di abbonamento 'Family' permettendo fino a cinque persone ad avere account Premium separati ad un prezzo scontato del 50%. Il piano consente fino a cinque membri della famiglia di unirsi al servizio Premium del servizio di streaming musicale per poter usufruire dell'abbonamento (con account separati) ad un prezzo scontato. Con Spotify Family, un solo membro della famiglia paga il prezzo standard dell'account Premium di 10 euro, mentre per ogni membro aggiuntivo della famiglia paga con uno sconto del 50 per cento - tutto incluso in un unico pagamento. Ad esempio, una famiglia di cinque persone pagherà 30 euro, invece di 45 euro [10+5+5+5+5]. L'account principale può aggiungere un massimo di quattro account, per un totale di cinque. Ecco i prezzi: Family 2 (1 extra account) - 15 euro / Family 3 (2 extra account) - 20 euro / Family 4 (3 extra account) - 25 euro / Family 5 (4 extra account) - 30 euro.

Nel frattempo, il servizio di streaming musicale Rdio ha convertito tutti i suoi 30 milioni di brani del catalogo in formato AAC, offrendo diverse qualità bitrate fino a 320kbps per gli utenti che vogliono la migliore qualità del suono. In precedenza, Rdio offriva il suo catalogo musicale (con oltre 30 milioni di brani) in qualità 96kbps nel formato MP3 in streaming come predefinito. Ora, gli utenti Rdio possono scegliere di ascoltare in streaming la musica nei bitrate 64kbps, 96kbps e 192kbps nel menu delle impostazioni, con la possibilità degli abbonati al servizio Rdio Unlimited di scegliere il bitrate di qualità superiore 320kbps. L'abbonamento per l'ascolto illimitato e senza pubblicità costa 9,99 euro al mese (stesso prezzo di tutti gli altri servizi musicali). Gli utenti possono anche scegliere le diverse impostazioni di qualità in streaming su ogni dispositivo, cosa particolarmente utile per coloro che alternano la connessione tra Wi-Fi e reti mobili.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?