Vendite in affanno in Europa e Giappone, Bene Usa e Asia

 

L'ultimo rapporto Gartner relativo al mercato dei cellulari conferma il trand negativo in Europa e il rallentamento della crescita di quello americano

Scritto da Redazione il 11/08/08 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2008

 

L'ultimo rapporto Gartner relativo al mercato dei cellulari conferma il trand negativo in Europa e il rallentamento della crescita di quello americano.

In Europa la saturazione del mercato e la crisi generalizzata in vari paesi ha portato una riduzione complessiva dell'1,5%; perdita attenuta però dalla crescita dei mercati dell'Est Europeo, cresciuti del 10% e dove molte compagnie stanno puntando per sostenere e recuperare quanto perso in altro paesi.

Le vendite del mercato Europeo hanno toccato quota 188 milioni di unità vendute con una riduzione dell'1,5%. Molto peggio in Giappone dove le vendite sono crollate del 9,1% mentre negli Usa la crescita è rallentata al +5,3%.

Tutt'altra situazione invece in Asia dove il mercato corre con un +17,9%

Ancora bassa la quota di riciclaggio dei Cellulari

A tutti noi è capitato di cambiare cellulare almeno una volta negli ultimi 3 anni, mettendo in un cassetto il vecchio cellulare disponibile eventualmente per ogni evenienza o addirittura buttandolo nella spazzatura, contribuendo cosi a creare inquinamento high-tech.
Quello però che non sappiamo, è che ogni cellulare contiene sostenza, materiali e metalli piuttosto costosi, soprattutto oggi che le materie prime soffrono di fortissime crescite dei prezzi dovute alle speculazioni. Al tempo stesso, molte sostanze se liberate nell'ambiente possono creare serie forme di inquinamento, soprattutto per la presenza di metalli pesanti dei display.
 
Secondo un recente studio inglese, meno del 50% degli Inglesi ricicla il proprio cellulare; percentuale che crolla ancora di più in Italia, scendendo sotto il 25%. Molto poco se pensiamo che in Italia vengono venduti dai 10 ai 15 milioni di cellulari ogni anno; una vera e propria montagna di cellulari usati quindi finisce in discarica o dimenticata nei nostri cassetti.
 
Le società e le organizzazioni che si occupano di rottamare e riciclare i vecchi cellulari, prelevando sostanze e metalli preziosi sono sempre di più segno che il riciclo della tecnologia è interessante e redditizio non sono dal punto di vista etico e ambientale, ma soprattutto dal punto di vista economico.
 
Da qualche tempo moltissime aziende, operatori e produttori permettono di rottamare il proprio cellulare in cambio di uno sconto sull'acquisto di un modello nuovo. In Uk, tanto per citare un esempio, il reciclo comporta un premio in buono sconto da 3 a 100 sterline, a seconda che si invia al reciclo solo il cellulare o anche i relativi accessori (batteria e caricabatterie).
Una parte di questi cellulari, però, non viene smontato, ma semplicemente rigenerato e venduto poi nei mercati esteri come Sud America, Africa e Asia.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?