Inmarsat lancia nuovo satellite per telefonia mobile

 

Costato circa 900 milioni di dollari, il nuovo satellite Inmarsat-4 F3 sarà portato a 40 km sopra il globo terrestre da un vettore Proton M, che sarà lanciato dal Baikonur Cosmodrome nei prossimi giorni

Scritto da Redazione il 19/08/08 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2008

 

Costato circa 900 milioni di dollari, il nuovo satellite Inmarsat-4 F3 sarà portato a 40 km sopra il globo terrestre da un vettore Proton M, che sarà lanciato dal Baikonur Cosmodrome nei prossimi giorni.

Il corpo centrale del satellite inglese misura 7 metri (misura completa 7m x 2.9m x 2.3m) propulsore al plasma e 80 metri quadri di superficie riflettente per un peso complessivo di 6 tonnellate e dispone di 45 metri di pannelli solari che produrranno i 14 KW necessari per il suo funzionamento e fornirà supporto alla telefonia mobile in Nord e Sud America completando cosi la costellazione.

Questo nuovo satellite appartiene alla nuova generazione capace di fornire segnale anche ad apparecchi decisamente più piccoli dei tradizionali telefoni satellitari e in grado di coprire un'area immensa come il continente americano con ben 243 punti di accesso contemporanei, pari a 60 volte il potenziale del precedente Inmarsat3 lanciato nel 2005.

 La costellazione sarà completata nel 2012 e permetterà di coprire anche Europa, Africa e Medio Oriente e dovrebbe restare operativa fino al 2020.

Intermatica firma con Inmarsat

 
Intermatica  annuncia la firma di un importante accordo come Service Provider per i prodotti e servizi satellitari Inmarsat.
Inmarsat BGAN è una gamma di servizi satellitari voce e dati broadband disponibili in circa l’ 80% delle terre emerse: la copertura verrà resa globale con il lancio di un terzo satellite, previsto per la prima metà del 2008.
 
I terminali BGAN, di dimensioni e peso ridotti (il terminale più piccolo pesa circa 1 kg.), permettono sia di telefonare in tutto il Mondo con tariffe competitive che, al tempo stesso, di inviare e ricevere dati fino a 492 Kbps. Intermatica offre numerose soluzioni di terminali con differenti caratteristiche di peso e dimensioni, prestazioni e protezione dagli agenti atmosferici.
 
Il funzionamento è semplicissimo: basta puntare il terminale portatile BGAN verso uno dei satelliti Inmarsat e si potrà sia chiamare in tutto il Mondo che, collegando il terminale al PC, inviare e ricevere dati. E’ possibile utilizzare BGAN anche per servizi di broadcasting grazie alla funzione di streaming con banda garantita fino a 256 Kbps!
Inoltre, non appena saranno disponibili in Europa, Intermatica distribuirà anche i servizi Inmarsat IsatPhone. Si tratta di una nuova soluzione Inmarsat che renderà disponibili i servizi voce, inizialmente solo in parte dell’Africa e della Asia, tramite un terminale palmare di dimensioni ridotte.
 
Grazie a quest’accordo Intermatica offre oggi la più completa gamma di soluzioni satellitari per utilizzi professionali e personali grazie ai contratti già attivi come Service Provider Thuraya e come Distributore Ufficiale Iridium.

 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?