Sardegna: concorso per video fatti con cellulare

 

Un’occasione per cineasti, fotografi e chiunque sia appassionato di arti visive

Scritto da Redazione il 08/10/08 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2008

 
Un’occasione per cineasti, fotografi e chiunque sia appassionato di arti visive. E soprattutto un modo per riscoprire e valorizzare le coste della Sardegna. La prima edizione di «Visioni sulla costa» punta sulla creatività per portare in primo piano i paesaggi che disegnano il contorno dell’isola.

Il concorso, organizzato dalla Conservatoria delle Coste della Sardegna in collaborazione con l’associazione culturale Backstage, è aperto a tutti e diviso in tre sezioni: cortometraggi, video fatti con il cellulare e fotografia. A decidere quali siano le migliori opere in concorso, una giuria composta dal direttore artistico, il regista Gianfranco Cabiddu, dai rappresentanti dell’associazione Backstage, della Conservatoria delle Coste e da alcuni esperti di arti visive.

Non ci si accontenterà della bella immagine. Nel giudizio avranno peso la forza, la capacità di emozionare o di far riflettere, la tecnica innovativa, il significato del luogo scelto come protagonista. Il 2 novembre sarà consegnato un premio di trecento euro ai primi classificati di ogni sezione. Ma uno solo dei tre trionfatori sarà scelto per un ulteriore riconoscimento speciale, il «Premio Coste della Sardegna», di 1000 euro.

Per leggere il bando con i dettagli, le scadenze e tutti i riferimenti per partecipare basta collegarsi al sito www.sardegnacoste.eu  

I temi lasciano ampio spazio alla fantasia dei partecipanti: dai paesaggi ai mestieri, dallo svago alla metafora del confine, dalle dune alla profondità del mare. Si può partecipare da soli o in gruppo, con lavori a colori o in bianco e nero. Le idee migliori tra quelle che arriveranno entro e non oltre il 22 ottobre 2008 daranno il tocco finale alle manifestazioni per il Coast Day.

La giornata dedicata alle coste, finanziata dall’Unione Europea e dalla Banca Mondiale, coinvolge più di quindici paesi del Mediterraneo. L’anno scorso la Sardegna ha avuto un ruolo di primo piano. Quest’anno sarà il Marocco a guidare i festeggiamenti ma l’isola, che in questa veste rappresenta l’Italia, ha deciso di impegnarsi per la promozione con una intera settimana di eventi a Cagliari e in altre località della Sardegna, dal 25 ottobre al 2 novembre.

Proiezioni e mostre metteranno in risalto la fantasia degli artisti più interessanti. Alcuni lavori saranno utilizzati per un calendario con le immagini migliori e nell’estate del 2009 le opere saranno portate in molte località della Sardegna grazie a esposizioni sulle realtà costiere dell’isola.

Con questa iniziativa la Conservatoria, che già da mesi sta lavorando per sensibilizzare all’uso sostenibile delle zone costiere, vuole affidare agli artisti il compito di mettere in risalto la bellezza e il significato di questi luoghi, che da sempre segnano il confine immaginario tra l’ambiente umano e quello naturale.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?