Sony sviluppa nuova super batteria agli ioni di litio

 

Sony annuncia di aver realizzato un nuovo tipo di batteria ricaricabile agli ioni di litio in grado di combinare un elevato potenziale assieme a una elevata longevità di carica

Scritto da Maurizio Giaretta il 25/08/09 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2009

 
Sony annuncia di aver realizzato un nuovo tipo di batteria ricaricabile agli ioni di litio in grado di combinare un elevato potenziale assieme a una elevata longevità di carica.

Secondo Telecompaper, fonte che ha dato per prima la notizia, la batteria utilizza come catalizzatore una combinazione di ferro litio-fosfati.

Questo nuovo tipo di batteria estende l'autonomia di circa quattro ore rispetto a quelle tradizionali agli ioni di litio, utilizzate nei dispositivi elettrici più comuni (come ad esempio i telefoni cellulari, gli smartphones, i navigatori, i lettori MP3 ecc.), e promette di risolvere anche i problemi legati al surriscaldamento.

Litio e Zolfo per le nuove Batterie a lunga durata

Molto presto le batterie ai polimeri o agli ioni di Litio diventeranno obsolete e presto sostituite da una nuova generazione di batterie, costituite da Litio e Zolfo come materiale per l'accumulo della carica energetica.

La ricerca, condotta dell'Università Canadese di Warteloo , ha dimostrato che utilizzando lo Zolfo come elettrodo secondario e utilizzato insieme a carbonio mesoporoso che agisce come una sorta di catalizzatore è possibile utilizzare fino all'84% di potenziale di carica dello zolfo per una capacità fino a 1200 wh/Kg (1,2 Kwh per Kilogrammo), ovvero tre-quattro volte rispetto a quelle tradizionali (mediamente in grado di accumulare 200-300 wh/kg)

Altro vantaggio di questo sistema, questa volta merito dello Zolfo, è la velocità di carica visto che l'accoppiata Litio - Zolfo permette di concentrare 1200 watt/ora contro i 500 delle batterie agli Ioni di Litio.

I problemi da risolvere però non mancano: sicurezza elettrica, scarica automatica in assenza di utilizzo o catodo non perfettamente isolato, dovranno essere risolti prima di poter costituire una reale ed economica alternativa, forse più utile per auto e notebook che per cellulari.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?