Guida: Telefonia mobile, le Offerte Estive a confronto

 

Ogni Estate gli operatori si danno battaglia per offrire ai loro clienti tariffe più (o meno) convenienti

Scritto da Maurizio Giaretta il 06/07/13 | Pubblicata in Promozioni | Archivio 2013

 

Ogni Estate gli operatori si danno battaglia per offrire ai loro clienti tariffe più (o meno) convenienti. Da un anno a questa parte tuttavia le proposte si sono fatte più competitive rispetto al passato, soprattutto con il diffondersi dei pacchetti 'tutto incluso'.

Senza diventare pazzi per controllare decine e decine di pagine e confrontare altrettante offerte, pubblichiamo una guida riepilogativa dei punti di forza e di debolezza delle offerte di ciascuno dei quattro operatori principali che ci sono in Italia: Tim, Vodafone, Wind e Tre.

Un'offerta 'tutto incluso' offre a un prezzo fisso un pacchetto di messaggi, minuti di chiamate e di traffico internet. Questi pacchetti sono di varie dimensioni e prezzi; alcuni sono in promozione per un periodo limitato e altri hanno il prezzo fisso bloccato per sempre. Dunque, quale scegliere?

Ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione. I primi sono il prezzo e la durata dell'offerta, assieme ai servizi inclusi. Elemento importante da considerare è la copertura del segnale. Infine altro elemento che può stare più o meno a cuore del cliente è il rapporto con il servizio di assistenza.


LE OFFERTE TUTTO INCLUSO

Prima di procedere alla scelta di un'offerta bisogna tuttavia valutare che uso si fa del proprio telefono. Infatti se si inviano messaggi tramite le app internet (Viber, WhatsApp, etc), può non essere così importante avere un'offerta con tanti SMS al mese. Stesso discorso vale per le chiamate: ci sono app (Skype, Viber, etc) che consentono di chiamarsi o di video chiamarsi gratuitamente usando la rete dati.

Bisogna tener conto anche di quanti soldi si è disposti a spendere al mese (con 6 euro al mese l'offerta che costa meno e che offre di più è di Tre, mentre per 10 euro al mese è di Tim).

Si consideri inoltre che c'è generalmente più vantaggio a cambiare operatore telefonico anzichè rimanere con lo stesso. Se si intende cambiar piano, infatti, i 'già clienti' spesso devono pagare dei costi di cambio piano (che con la Vodafone arrivano addirittura a 19 euro).


CONTINUA... con le offerte Vodafone

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?