Regione Lombardia, digital divide azzerato entro il 2012

 

Entro il 2012 un milione di cittadini lombardi avranno a disposizione i servizi di banda larga

Scritto da Maurizio Giaretta il 03/05/11 | Pubblicata in Reti | Archivio 2011

 

Entro il 2012 un milione di cittadini lombardi avranno a disposizione i servizi di banda larga. Grazie all'accordo sottoscritto dala Regione Lombardia e da Telecom, il digital divide della regione sarà completamente azzerato.

Il progetto, illuatrato in conferenza stampa da Roberto Formigoni, da Franco Bernabè e da Marco Patuano, è ambizioso. Prevede la stesura di circa 8.500 chilometri di cavi (di cui 3.000 in fibra ottica) che consentiranno di coprire 707 nuovi comuni entro i prossimi 24 mesi.

Per quanto riguarda la velocità di connessione, i comuni interessati al progetto potranno navigare tramite l'ADSL a velocità che vanno dai 7 ai 20 Mbps. Saranno necessari anche 900 interventi di adeguamento sulle centrali e reti del territorio.

Roberto Formigoni, il presidente della Regione Lombardia.
 

Nel 2013, dunque, la totalità della popolazione lombarda sarà raggiunto da internet ad alta velocità.

Il costo totale del progetto è di circa 95 milioni di euro. 41 di essi sono a carico della Regione Lombardia, mentre i rimanenti sono di competenza di Telecom Italia.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?