Progetto Reti Amiche tra Poste Italiane e il Ministero PA

 

Poste Italiane aderisce al progetto “Reti Amiche”, predisposto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e finalizzato alla fornitura di servizi avanzati ai cittadini nel segno della massima semplificazione, velocità ed efficienza

Scritto da Maurizio Giaretta il 11/07/08 | Pubblicata in Reti | Archivio 2008

 

Poste Italiane aderisce al progetto “Reti Amiche”, predisposto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e finalizzato alla fornitura di servizi avanzati ai cittadini nel segno della massima semplificazione, velocità ed efficienza.

L'intesa siglata dall’AD di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, definisce tempi e modalità di un rapporto di stretta collaborazione volto alla fornitura - presso gli uffici postali - di alcuni servizi fin qui forniti solo negli uffici delle PA.

Nell’immediato, Poste Italiane assicurerà l’operatività dei servizi di rilascio e rinnovo di passaporti e permessi di soggiorno, riscossione dei contributi previdenziali, riscossione dei bollettini infortuni domestici e servizi Inps Card, attraverso l’attività dei 5470 uffici postali dotati di “Sportello amico”.

Poste Italiane garantisce inoltre la propria disponibilità a studiare e progettare con le amministrazioni competenti le modalità e i termini per fornire negli uffici postali nuovi servizi ai cittadini come:
• la gestione dei concorsi pubblici;
• i visti per il passaporto;
• il rilascio di certificati anagrafici;
• le dichiarazioni di smarrimento;
• gli estratti conto Inps;
• la consegna di referti medici attraverso il servizio Poste Check up e Poste Check Up@;
• il recapito del fascicolo del paziente;
• la riscossione dei ticket sanitari;
• il servizio di richiesta o rinnovo delle tessere regionali di circolazione a condizioni agevolate.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?