Samsung Galaxy S: arriva il clone cinese con CPU dual core

 

Il Samsung Galaxy S Mini non è un nuovo prodotto della nota azienda sud coreana, bensì si tratta di un clone cinese proposto a un prezzo di vendita di 1

Scritto da Gabriele Coronica il 06/12/10 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2010

 

Il Samsung Galaxy S Mini non è un nuovo prodotto della nota azienda sud coreana, bensì si tratta di un clone cinese proposto a un prezzo di vendita di 1.480 yuan (circa 180 euro) e caratterizzato dalla presenza di un processore dual core.

Dopo aver copiato malamente l'Apple iPhone 4 e il Nokia N8, i cinesi ci riprovano con il Samsung Galaxy S: la copia in commercio è leggermente più larga dell'originale, e lo schermo ha una diagonale da 3,5 pollici invece che da 4.

Il display di questo terminale ovviamente non utilizza la tecnologia Super AMOLED, e ha una risoluzione di 320x480 pixel. Per quanto riguarda il sistema operativo installato, si tratta di Android 2.1, e i produttori hanno assicurato che nei prossimi mesi verrà reso disponibile l'update ad Android 2.2.

Sul retro troviamo una fotocamera con sensore da 5 Megapixel e flash LED, mentre sulla parte frontale c'è una fotocamera da 0.3 Megapixel per effettuare videochiamate. Non mancano poi i moduli Wifi, Bluetooth e GPS.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?