Google Nexus S: caratteristiche tecniche e annuncio ufficiale

 

Dopo mille indiscrezioni e smentite a riguardo, finalmente Google ha annunciato il suo nuovo smartphone Nexus S, successore diretto del Nexus One e realizzato con la diretta collaborazione di Samsung

Scritto da Gabriele Coronica il 07/12/10 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2010

 

Dopo mille indiscrezioni e smentite a riguardo, finalmente Google ha annunciato il suo nuovo smartphone Nexus S, successore diretto del Nexus One e realizzato con la diretta collaborazione di Samsung.

Il terminale si differenzia dalla concorrenza prima di tutto per la presenza del sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, oltre ad un display con vetro curvato, rivestimento anti impronte digitali, tecnologia Super AMOLED, diagonale da 4 pollici e una risoluzione di 480x800 pixel.

E' compatibile con le reti GSM 850/900/1800/1900 MHz ed HSPA, e al suo interno troviamo un processore Hummingbird da 1 GHz, 512 MB di memoria RAM, 16GB di memoria interna, un giroscopio a tre assi, un sensore accelerometro, una bussola digitale, un sensore di luce e anche uno di prossimità.

Non potevano mancare poi i moduli Wifi 802.11 b/g/n, GPS con supporto A-GPS, Bluetooth 2.1 con EDR, jack cuffie standard da 3,5 millimetri, fotocamera frontale VGA per le videochiamate e una posteriore da 5 Megapixel con autofocus, flash LED e possibilità di registrare video in alta risoluzione 720p.

Caratterizzato dalle dimensioni di 123,9 x 63 x 10,88mm per un peso di 12 grammi, il Google Nexus S sarà in vendita dal 16 Dicembre ad un prezzo di 529 dollari in versione unlock.

Il primo smartphone Android fu reso disponibile nel mercato a Novembre del 2008.
 
A circa due anni di distanza, la visione open source del sistema di Google è stata accolta da più di 100 dispositivi e attualmente sono circa 200.000 i modelli Android che vengono attivati quotidianamente a livello globale. Le aspettative iniziali sono state superate.
 
L'introduzione della nuova piattaforma Android 2.3 (leggi approfondimento) è un espediente che serve a presentare il nuovo smartphone della linea Nexus. Questa volta non è HTC a produrlo, bensì un'altra casa di telefonia di prestigio. Il modello si chiama Samsung Nexus S.
 

 
Siccome abbiamo già descritto le caratteristiche di rilievo del nuovo modello (leggi l'approfondimento), in questo articolo aggiungiamo alle informazioni anche due video che spiegano rispettivamente:
  • i motivi che hanno portato alla produzione di un secondo telefonino Nexus (il primo era HTC Nexus One);
  • le caratteristiche principali del nuovo smartphone Samsung Google Nexus S.

video, ufficiali di Google, sono in inglese. Non ci resta che augurare una buona visione.
Tutte le informazioni e i dettagli sul nuovo super smartphone (il primo al mondo con Android Gingerbread) sono disponibili nella scheda tecnica di Samsung I9020 Nexus S.
 

Google lancia Nexus S nello spazio

 
Alcuni giorni fa è stato effettuato un singolare esperimento sfruttando alcuni dei nuovi Samsung Nexus S, il nuovo smartphone arrivato da qualche ora sul mercato statunitense e già acquistabile "non ufficialmente" in Italia come riportato precedentemente.
 
Sette Nexus S sono stati lanciati nello spazio per testare l'efficienza di accelerometro, giroscopio e bussola digitale ad alta quota, in particolare ad un'altezza "poco convenzionale" dato che i dispositivi sono stati fatti salire di ben 32km rispetto al suolo terrestre.
 
Il tutto è stato reso possibile inserendo gli smartphone in speciali refrigeratori isolanti dotati di antenna GPS e fissati a dei palloni metereologici che, raggiunti i 32.000 metri, sono scoppiati permettendo ai dispositivi di ritornare sulla terra grazie a speciali paracadute.
 

 
 
L'esperimento è stato portato avanti da Google in collaborazione con l'Università della California; 6 smartphone su 7 sono recuperati grazie ad una trasponder GPS che ha permesso di determinarne la posizione.
 

Google Nexus S, prezzo tagliato di 120 sterline in UK

 
Il taglio di prezzo per Google Nexus S tanto pubblicizzato nel weekend dai rivenditori del Regno Unito (ricordiamo che in Italia l'arrivo è previsto per inizio 2011) è effettivamente arrivato.
 
Il secondo googlefonino in versione sbloccata costerà 429,99 sterline e non più 549,99 sterline.
 
I rivenditori britannici The Carphone Warehouse e Best Buy tuttavia non hanno subito a disposizione lo smartphone, come avevano originariamente promesso. Nexus S arriverà domani, proprio appena in tempo per preparare il pacchetto regalo. Inoltre lo smartphone, il primo con sistema operativo Android 2.3 Gingerbread (e per il momento, anche l'unico), sarà disponibile anche in edizione limitata.
 
 

Google Nexus S in Edizione Limitata a 800 Dollari

 
Da alcuni giorni Samsung ha iniziato a distribuire negli Stati Uniti il nuovo smartphone Nexus S. 

Di questo modello, Samsung ha prodotto alcune edizioni limitate caratterizzate da una scocca dalle tinte particolari e con vesti cromatiche che riprendono il logotipi di Android.

Quello che vi mostriamo nella foto, in particolare, presenta una particolare fantasia ottenuta tramite la successione di alcune sagome del droide. Lo smartphone non differisce di nulla rispetto al Nexus S "classico"; l'unica modifica è stata apportata al design.

Putroppo, però, quel che differisce è il costo: questa variante del gioiellino Samsung, infatti, sarà distribuita da Negri Electronics al circa 800 dollari, prezzo poco giustificato per una banale modifica della scocca.
 
 

Google Nexus S Arriva nel Regno Unito

 
Come promesso dal colosso dei motori di ricerca, Google Nexus S è finalmente in vendita anche nel Regno Unito, prima area europea in cui viene distribuito il nuovissimo smartphone Android targato Samsung.
 
Il dispositivo viene venduto al prezzo di 430 sterline (circa 505 euro) senza limitazioni e SIM-free, in alternativa è possibile sottoscrivere un contratto biennale da 30 sterline (circa 35 euro ) al mese con i maggiori operatori mobili oltremanica.
 
Su Carphone Warehouse viene data a tutti gli utenti del Regno Unito la possibilità di ordinare lo smartphone in modo da riceverlo comodamente a casa o presso un negozio di fiducia.
L'arrivo del Nexus S nel vecchio continente fa ben sperare: il suo predecessore, il Nexus One, fu distribuito in Europa con un grande ritardo rispetto agli Stati Uniti; si prevede che il nuovo Googlefonino verrà reso disponibile su scala mondiale entro tempi ben più brevi.
 

Google Nexus S, Samsung lavora a uno schermo curvo

 
Il secondo telefonino di Google, che succederà a HTC Nexus One, sembra stia prendendo sempre più forma. Sarà realizzato da Samsung e si chiamerà Google Nexus S.
 
Una delle caratteristiche interessanti di Nexus S (dove S probabilmente richiama la gamma di telefonini di lusso di Samsung, chiamata Galaxy S), sarà lo schermo touch curvo.
Sembra che l'azienda ci stia lavorando da circa 12 mesi, in base a quanto afferma una fonte affidabile di Engadget.
 


 
La stessa fonte afferma che lo schermo concavo è il risultato di ricerche effettuate da Samsung che dimostrano come questo riesca a migliorare la "percezione di un perfetto schermo piatto".
 
Sembra che il motivo che costringerà il nuovo Google Nexus S a vedere la luce dopo il periodo natalizio sia legato all'impossibilità di produrre una mole sufficiente di unità in tempo per le vendite natalizie.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?