CES 2013: Samsung presenta gli schermi flessibili

 

Samsung al CES 2013 di Las Vegas ha portato i suoi primi display OLED fliessibili

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/01/13 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2013

 

Samsung al CES 2013 di Las Vegas ha portato i suoi primi display OLED fliessibili. Ne avevamo parlato, erano attesi e finalmente sono arrivati.

Anche se nessun prodotto reale che implementa questo tipo di schermi flessibili è stato annunciato finora, Samsung ha proposto all'evento di Las Vegas una vetrina di tre prototipi che dispongono dei nuovi display. Uno dei dispositivi ha un design non diverso da quello di un tradizionale smartphone, con l'unica differenza particolare di avere il lato destro piegato verso il basso. Tale device è costruito attorno ad uno schermo di 5 pollici, con aspect-ratio 16:9 e ha una risoluzione di oltre 720p

L'azienda coreana ancora non sa bene a quali funzioni destinerà il bordo destro piegato, perchè si tratta pur sempre di un prototipo. Nel dispositivo in mostra al CES, tuttavia, sul lato piegato lo smartphone visualizza in modalità orizzontale le notifiche del telefono permettendo quindi di leggere messaggi di testo, titoli in borsa, le notizie dai feed rss sottoscritti e così via. Una sorta di barra delle notizie che ricorda, ad esempio, il testo scorrevole che compare a video in alcuni telegiornali. 

Samsung schermo flessibile CES 2013

Gli altri due modelli includono un dispositivo che può essere piegato al centro e un altro device dove il display può essere arrotolato

Tra le cose che mancano nei tre prototipi con schermo flessibile che Samsung ha esibito al CES quest'anno segnaliamo il sistema operativo, la fotocamera e altre caratteristiche tipiche di un telefonino. Questo per dire che l'azienda ha solamente voluto far vedere al resto dei produttori di essere 'presente' in termini di sviluppo tecnologico, avendo già preparato i primi smartphone con display flessibile. L'aggiunta di caratteristiche base, come può essere la fotocamera, sono di rilevanza secondaria perchè non c'è nulla di nuovo, tecnologicamente parlando.

L'aspetto forse più interessante di avere uno smartphone con schermo flessibile è che questi display sono resistenti agli urti molto di più di uno schermo tradizionale. Resta da vedere ora quanto tempo passa prima che Samsung presenterà al mondo il suo primo vero prodotto con schermo flessibile commercializzabile.

Samsung: Keynote tra super processori 8 core, display flessibili e Bill Clinton

 
Keynote di Samsung al Ces 2013 di Las Vegas, tra il futuro dei processori, i display flessibili e un finale a sorpresa con Bill Clinton, ex presidente Usa, riguardo a come le tecnologie potranno aiutarci nel futuro.

I display flessibili

Al keynote di Samsung, è stato mostrato al pubblico un display flessibile, tanto flessibile da poter essere arrotolato come un semplice foglio, lasciando scorrere nel display le immagini come se non fosse accaduto niente.

Display Flessibili di Samsung

Una tecnologia già vecchia in qualche modo ma che torna oggi a farsi vedere grazie a nuovi processi produttivi più semplici ed economici: parliamo della tecnologia Oled, che aveva equipaggiato i cellulari di qualche anno fa.

La tecnologia Oled è costituita da diodi pulsanti in grado di trasmettere e costituire i pixel di un display tradizionale, permettendo cosi di poter riprodurre immagini e video senza problemi.

Oltre ai display flessibili, si potranno creare display capaci di estendersi in base alle esigenze del cliente, potendo allargarsi e adattarsi per esempio per guardare un filmato dal cellulare.

Processori a 8 core

Samsung Eynos Octa

Terminato il siparietto futuristico, Samsung ha parlato poi di processori per smartphone.

Oggi si parte con lo standard spostato sui processori Quad Core e Samsung prepara per il 2013/2014 la possibilità di poter disporre di processori ARM da 8 core, nome in codiceExynos Octa 5.

Questa nuova evoluzione dei processori ARM, saranno equipaggiati da 8 core, ovvero 2 gruppi da 4, in grado di poter fornire un piccolo di potenza a fronte di un consumo medio energetico basso.

Secondo Samsung, questa nuova visione dell'architettura dei processori, porterà a parità di potenza, una riduzione dei consumi del 70%.
 
Samsung mostra uno schermo AMOLED flessibile in video

SamsungSamsung ha mostrato in un breve video un nuovo tipo di schermo, AMOLED flessibile, che verrà utilizzato per gli schermi del futuro.
Non è la prima volta che vediamo in azione uno schermo flessibile. Poche settimane fa a mostrarci i loro prototipi erano state Nokia e Sony, ora è la volta che anche Samsung ci mostri a che punto si trova il suo reparto che si dedica allo sviluppo di nuove tecnologie.
 
Dal video possiamo notare come lo schermo risulti essere abbastanza impressionante, sicuramente piu' funzionale rispetto a quello su cui sta lavorando Nokia. Tuttavia, sarebbe ingenuo aspettarsi niente di simile dal primo prototipo di schermo AMOLED flessibile dei sudcoreani, che dovrebbe essere ultimato già dal prossimo anno. La disponibilità sul mercato, invece, sembra possa esserci già fra un paio di anni.
 
 Schermo flessibile AMOLED Samsung
E' bene sapere che questo tipo di tecnologia implementata sugli smartphone del futuro ha ancora margini di miglioramento. Non escludiamo, dunque, qualche altra sorpresa da oggi al giorno del debutto ufficiale degli schermi flessibili dai vari produttori che ci stanno lavorando.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?