Samsung Eye Scroll e Eye Pause in Smart Stay 2

 

In arrivo due nuove funzioni intelligenti nei dispositivi Samsung: Scroll Eye e Pause Eye

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/01/13 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2013

 

In arrivo due nuove funzioni intelligenti nei dispositivi Samsung: Scroll Eye e Pause Eye. Si andranno ad aggiungere a Smart Stay, Smart Rotate.

Samsung è stata molto impegnata a massimizzare l'utilità della fotocamera frontale dei suoi smartphone e tablet. Lo ha fatto ad oggi con Smart Stay e Smart Rotate alcune funzioni proprietarie dell'azienda coreana che ha permesso di aumentare la sicurezza dei dispositivi supportati. Secondo recenti indiscrezioni, però, Samsung è al lavoro su un paio di nuove caratteristiche, chiamate Scroll Eye e Pause Eye.

Samsung Scroll Eye e Pause Eye

I documenti che vediamo nell'immagine allegata in questo articolo, oltre al nome delle caratteristiche, non includono informazioni su ciò che le features sono in grado di fare, o almeno nessuna informazione è stata ancora resa pubblica da Samsung. Eppure, è facile immaginare a che cosa  potrebbero servire due funzioni chiamate Scroll Eye e Pause Eye. Proviamo a fare delle ipotesi qui di seguito.

Smart Stay impedisce che lo schermo del telefono entri in modalità standby (e quindi che si spenga il display) se la fotocamera riconosce il volto di una persona davanti ad essa. Questo significa che fino a quando guardiamo lo schermo il display rimane acceso, mentre dopo un certo periodo di tempo (scelto dall'utente nelle impostazioni) che il sensore della camera non riconosce il viso dell'utente di fronte al display si attiva in automatico lo standby. Per ipotesi, Pause Eye potrebbe funzionare in modo analogo, mettendo in pausa il video quando non lo stiamo più guardando.

Eye scroll, quando attivo, potrebbe permettere lo scorrimento automatico di una pagina web, un messaggio, un documento o qualsiasi altro testo lungo quando si raggiunge la parte inferiore dello schermo con il movimento degli occhi. A differenza della precedente caratteristica, Eye scroll richiederà un software in grado di riconoscere il movimento degli occhi (eye-tracking) in modo piuttosto accurato, tanto che molti dispositivi già in commercio potrebbero non avere una configurazione hardware adatta.

Il Samsung Galaxy S4 è a pochi mesi di distanza dall'essere presentato, e non escludiamo che le nuove caratteristiche Scroll Eye e Pause Eye potrebbero essere integrate nell'atteso smartphone di quarta generazione della famiglia Galaxy S. Ricordo che la funzione Smart Stay ha fatto il suo debutto proprio con il Galaxy S3 lo scorso anno.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?