Samsung: in progetto gia' il Galaxy Gear 2

 

Se confermata la notizia sarebbe alquanto sconcertante, si parla si Samsung Galaxy Gear 2 quando ancora il primo modello deve raggiungere ufficialmente il mercato!   Alcuni giornalisti Coreani hanno ufficialmente dichiarato che Samsung abbia già avviato la fase di sviluppo per la nuova versione dello Smartwatch che potrebbe essere svelato ufficialmente durante il CES 2014 (Gennaio) o il Mobile World Congress di Barcellona 2014 (Febbraio)

Scritto da Pietro Oliveri il 17/09/13 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2013

 
Se confermata la notizia sarebbe alquanto sconcertante, si parla si Samsung Galaxy Gear 2 quando ancora il primo modello deve raggiungere ufficialmente il mercato!

Samsung Galaxy Gear
 
Alcuni giornalisti Coreani hanno ufficialmente dichiarato che Samsung abbia già avviato la fase di sviluppo per la nuova versione dello Smartwatch che potrebbe essere svelato ufficialmente durante il CES 2014 (Gennaio) o il Mobile World Congress di Barcellona 2014 (Febbraio).

I motivi che spingerebbero alla realizzazione di questo modello sarebbero appunto legati alla compatibilità del dispositivo che, come ben sapete, nel Samsung Galaxy Gear è garantita solo ed esclusivamente a Samsung Galaxy Note 3 Samsung Galaxy Note 10.1 2014 Edition.

Uno smartwatch per quanto bello e funzionale dovrebbe essere pronto per lavorare su tutti i sistemi operativi, non tutti abbiamo il piacere di avere un Samsung Galaxy Note 3 ma sicuramente molti sono incuriositi da questo accessorio.

Altre neo negativo è il prezzo, Samsung lancia ufficialmente in Italia il prodotto a 299 euro e considerando anche i problemi di compatibilità sono davvero molti! Pensate che il Pebble Smartwatch che abbiamo recensito qui viene offerto a 115 euro spedizione compresa ed è compatibile sia con IOS che con Android, è vero che le caratteristiche sono diverse ma vi assicuriamo che nessuno dei due ha nulla da invidiare all’altro.

Non ci resta quindi che attendere ancora qualche mese per scoprire se davvero queste voci risultano veritiere.

Samsung Galaxy Gear 2 in sviluppo, arriva a inizio 2014

Samsung sta già sviluppando il successore di Galaxy Gear, l'orologio multimediale presentato appena il 4 Settembre assieme a Galaxy Note 3 come preambolo dell'IFA di Berlino.
 
Conoscendo il 'chi', non siamo più di tanto sorpresi del 'che cosa'. Samsung è da sempre abituata a sfornare dozzine e dozzine di nuovi telefoni ogni anno. Non di rado capita che i vecchi clienti finiscano nel dimenticatoio, ma evidentemente questa è una filosofia che sta portando i suoi frutti. Pertanto chi sta facendo un pensierino ad acquistare il primo Gear, faccia attenzione: l'orologio potrebbe diventare superato ancor prima di finire in commercio.
 
Certo, è una prassi il fatto che una società consolidata come quella coreana - così come Apple, Nokia e altre - sia sempre proiettata al domani. Ma in questo caso i piani per GG2 sarebbero abbastanza avanzati, tanto da chiedersi se il primo GG non sia solamente un test di mercato.
 
La tabella di marcia da annuale potrebbe tramutarsi in quadrimestrale: secondo quanto riportato dal portale coreano Daum (via Google Translate), Galaxy Gear 2 potrebbe essere mostrato in anteprima già al CES 2014 di Gennaio oppure al Mobile World Congress a cavallo tra fine Febbraio e inizio Marzo.
 
Quello degli smartwatch è un sentiero che deve essere ancora pesantemente battuto, quindi se da un canto è comprensibile l'intenzione di Samsung di accelerare il ritmo di produzione per non farsi trovare impreparata all'arrivo dell'Apple iWatch (previsto nel 2014), lo è altrettanto avvisare tutti coloro che stanno pensando all'acquisto.
Potrebbe capitare, infatti, che appena un paio di settimane dopo essersi regalati per Natale Galaxy Gear si venga a sapere che sia stata annunciata una versione aggiornata, con rete cellulare o con maggior batteria o con sensore GPS - o con tutti e tre. Ecco: una situazione del genere potrebbe far inviperire chiunque.

L'orologio multimediale che è stato presentato per il momento è senz'altro un'idea interessante, ma è incompleto. Lo è essenzialmente per due motivi: 1) per lavorare a regime deve essere sempre affiancato da uno smartphone Galaxy (in sostanza non è dotato di slot per schede SIM); 2) ha un'autonomia molto (troppo) breve, che riesce appena a superare la giornata. Doverlo ricaricare quotidianamente può dar adito a noie.
Daum non rivela le possibili caratteristiche di GG2, ma si limita a evidenziare che possa essere supportato da una più ampia gamma di smartphones Android.
 
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?