Samsung presenta Exynos 5422 Octa e Exynos 5260 Hexa

 

Samsung continua la sua tradizione di proporre i suoi smartphone top gamma  in due versioni differenti, che utilizzano due tipi di chipset diversi

Scritto da Simone Ziggiotto il 26/02/14 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2014

 

Samsung presenta Exynos 5422 Octa e Exynos 5260 Hexa

Samsung continua la sua tradizione di proporre i suoi smartphone top gamma  in due versioni differenti, che utilizzano due tipi di chipset diversi. Il Galaxy S4 è stato il primo ad ottenere una versione con chip Snapdragon e una versione con chip Exynos, seguito dal Galaxy Note 3. Ora anche il Galaxy S5 seguirà l'esempio.

Il processore Octa-core Exynos 5 di Samsung, anche se non è diventato così popolare come Samsung sperava, rimane ancora oggi un chipset capace di garantire prestazioni top per un prodotto di punta. Nel tentativo di diffondere il suo processore, Samsung ha recentemente iniziato ad usarlo per i modelli non- LTE dei suoi tablet (la serie Galaxy Tab Pro e Note Pro) e, stando a vari test, le performance si sono rivelate ottime.

Oggi, Samsung ha introdotto un nuovo aggiornamento alla sua SoC Exynos 5 Octa-core, introducendo l'Exynos 5422 Octa, che vedremo nella versione non LTE del Galaxy S5. Ha quattro core Cortex-A15 con clock a 2,1 GHz e quattro core Cortex-A7 a 1.5GHz. Il modello 5422 utilizza l'architettura big.LITTLE ARM, e viene fornito con la tecnologia HMP (Heterogeneous Multi Processing) di Samsung, che consente al dispositivo di utilizzare una qualsiasi combinazione dei core, anche tutti e otto nello stesso momento. Non c'è alcuna informazione ufficiale sulla GPU all'interno del nuovo Exynos 5422 Octa, ma immaginiamo che rimane lo stesso processore grafico che troviamo nella precedente generazione - il chip Mali-T628.

Samsung ha oggi anche dettagliato il suo nuovo chip Exynos 5260 Hexa, che abbiamo già incontrato nel Galaxy Note 3 Neo. Offre due core Cortex-A15 a 1.7GHz e quattro core Cortex-A7 a 1.3GHz. Il processore supporta big.LITTLE con HMP, per cui il dispositivo può utilizzare tutti e sei i core contemporaneamente. Samsung ancora una volta non ha specificato la GPU, ma sappiamo già dai test effettuati sul Note 3 Neo che si tratta della GPU Mali-T624.

Entrambe le nuove SoC supportano display fino a 2560x1600 pixel di risoluzione. L' Exynos 5422 Octa supporta anche la riproduzione di video 4K e la registrazione, mentre l'Exynos 5260 Hexa offresupporto per riproduzione e registrazione di video FullHD a 60fps.

Il chip Exynos 5422 Octa entrerà in produzione di massa entro la fine di marzo, mentre il modello Hexa è già in produzione di massa.

Samsung ha anche presentato il suoi nuovi sensori per fotocamere per dispositivi mobili da 16 megapixel e 13 megapixel di tpo ISOCELL CMOS. Entrambi offrono pixel ISOCELL grandi 1.12μm e supportano la registrazione di video a 1080p. Il sensore 16Mpx è in grado di registrare video in FullHD anche a 60fps e supporta la modalità ed entrerà in produzione di massa questo trimestre. Il sensore da 13 megapixel supporta la registrazione a 30fps e sarà disponibile nel Q2 2014.

Il nuovo smartphone Samsung Galaxy S5 probabilmente sta usando il nuovo sensore ISOCELL da 16 megapixel, quindi non ci resta che provarlo nelle prossime settimane e mettere sotto torchio, analizzandone ogni suo aspetto, il reparto fotocamera.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?