Samsung Galaxy S5 supera il test lavatrice

 

Il nuovo Top di gamma Samsung Galaxy S5 vanta una certificazione IP67 che permette al dispositivo di sopravvivere ad immersioni fino a 1 metro per 30 minuti, e allora perchè non provare a lavarlo in lavatrice? Vediamone il risultato

Scritto da Pietro Oliveri il 07/04/14 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2014

 

Samsung Galaxy S5 supera il test lavatrice

Il nuovo Top di gamma Samsung Galaxy S5 vanta una certificazione IP67 che permette al dispositivo di sopravvivere ad immersioni fino a 1 metro per 30 minuti, e allora perchè non provare a lavarlo in lavatrice? Vediamone il risultato.

Premettiamo subito che non abbiamo effettuato noi personalmente il test ma i ragazzi di TechSmartt, veri esperti nella distruzione delle nuove uscite tecnologiche.

Nella prima parte del video vedremo Samsung Galaxy S5 alle prese con una vasca d’acqua, inutile dirvi che grazie alla certificazione ottenuta dal dispositivo non viene arrecato alcun danno.

Tutto questo non basta per convincervi della resistenza del prodotto? Bene allora continuate a guardare la seconda parte del video dove Galaxy S5 viene inserito nella tasca anteriore di un Jeans e lavato per ben due volte in lavatrice, il risultato? Un dispositivo pulito, profumato e funzionante!

Ovviamente tale tecnologia non è pensata per un utilizzo del genere ma solo per proteggere il dispositivo in caso di danni accidentali, non è tra l’altro ancora chiaro il posizionamento dell’azienda in caso di danni provocati appunto da un’eventuale infiltrazione d’acqua nei circuiti.

Vi lasciamo ora al video in questione dove potete appunto apprezzare l’ottimo lavoro svolto da Samsung con questo dispositivo, non replicate per nessun motivo le azioni che vedrete se tenete alla vita del vostro Smartphone. 


Samsung Galaxy S5 ed il test di resistenza finito male

 
Dopo tutti gli “Stress Test” che ha dovuto subire il nuovo Samsung Galaxy S5 finendo in mille pezzi assistiamo per la prima volta ad una rivolta in cui lo Smartphone fa del male all’uomo, ecco cosa succede a chi esegue queste operazioni in maniera del tutto amatoriale.
 
Direttamente dal canale Youtube di Video Daily arriva un video molto interessante che conferma ancora una volta che effettuare dei test di resistenza estremi ai nostri dispositivi può essere pericoloso per la nostra salute, lasciate fare queste cose a chi è più esperto e soprattutto attrezzato.
 
Un giovane temerario ha deciso di prendere a martellate il display del nuovo Samsung Galaxy S5 bruciando in pochi secondi uno Smartphone del valore di 699 euro, fin qui tutto bene ma i guai cominciano quando il giovane ha la brillante idea di martellare la parte posteriore bucando accidentalmente la batteria che inizia inevitabilmente a rilasciare le sostanze presenti al suo interno.

Inutile precisarvi che il Litio e tutte le sostanza chimiche presenti dentro ad una batteria se respirate risultano essere altamente tossiche, per la prima volta assistiamo quindi ad una rivolta degli Smartphone!
 
Vi lasciamo ora al video in questione e vi ribadiamo di non imitare le azioni che vedrete in quanto possono essere dannose per la vostra salute.

Samsung Galaxy S5, test lavatrice


Samsung Galaxy S5 ed il test di resistenza finito male


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?