Samsung: trimestrale in calo, Record di smartphone venduti nel mondo

 

Dopo aver sviscerato i dati di Google, Apple, Microsoft, Facebook e Twitter, questa volta tocca a Samsung finire sotto la lente di ingrandimento

Scritto da Redazione il 01/08/14 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2014

 

Samsung: trimestrale in calo, Record di smartphone venduti nel mondo

Dopo aver sviscerato i dati di Google, Apple, Microsoft, Facebook e Twitter, questa volta tocca a Samsung finire sotto la lente di ingrandimento. Il trimestrale di Samsung pubblicato ieri, evidenzia ricavi e profitti in calo, un rimbalzo tecnico normale dopo 3 anni di crescita continua.

Samsung può comunque vantare un fatturato trimestrale di 51 miliardi di dollari con utile netto attestato a quota 6,1 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 7,5 miliardi dello scorso . Il fatturato del Q2 2013 era arrivat a 57,4 miliardi di dollari.

E' soprattutto l'unità Mobile a riportare il principale calo di fatturato: da 35.54 a 28.45 miliardi di dollari, con una riduzione di circa 7 miliardi di dollari di fatturato.

La principale motivazione di questo calo è dovuta alle performance non proprio brillanti del nuovo Samsung Galaxy S5, che non si è nemmeno avvicinato alle vendite realizzate dal modello precedente, Galaxy 4S, che aveva consentito invece di far brillare il trimestrale dello scorso anno.

Di recente Samsung ha annunciato due nuovi modelli di fascia alta, che dovrebbero essere presentati a Settembre.

Le vendite globali di smartphone nel Q2 2014


Confrontando i dati globali sulle vendite di smartphone, possiamo comunque evidenziare questo trend di calo anche in termini di quota mercato.

Il secondo trimestre 2014, si è chiuso con un recordi di vendite di smartphone, soprattutto sul versante low cost, toccano quota 295,3 milioni di unità vendute a livello mondiale.

La quota Samsung è scesa da 77,3 milioni di unità a 74.3, con circa 3 milioni di smartphone in meno. Se consideriamo anche il cambio di tendenza, con meno smartphone di fascia alta venduti a favore di quelli low cost, i 7 miliardi di differenza si vedono tutti.

Il concorrente diretto, Apple, ha invece aumentato le vendite di circa 3 milioni di pezzi, passando 31.2 a 35.1 milioni di pezzi, grazie al boom delle vendite in Cina.

A livello di market share, Samsung resta in testa con il 25.2%, seguita da Apple a quota 11.9 e Huawei al terzo posto con il 6.9%

Il futuro a spinta Cinese


Quello che emerge dai dati trimestrali è la notevole accelerazione delle società cinesi che, complice anche il boom del mercato orientale, sono cresciute notevolmente.

Huawei è passata da 10.4 a 20.3 milioni di smartphone venduti, recuperando circa 2,5 punti di quota mercato, mentre Lenovo è salita da 11.4 a 15.8 milioni di pezzi.





 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?