Social Dining: come funziona la 'cena sociale'

 

In america spopola il nuovo fenomeno del "Social Dining", l'innovativo modo di incontrare persone sconosciute davatnti a del buon cibo da condividere insieme

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/06/11 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2011

 

In america spopola il nuovo fenomeno del "Social Dining", l'innovativo modo di incontrare persone sconosciute davatnti a del buon cibo da condividere insieme.

L'idea della moda "social-culinaria" arriva da tre portali web che si sono dedicati ad organizzare eventi per permettere alle persone di staccarsi dal web 2.0 e parlare faccia a faccia con altre che hanno gli stessi gusti e tanta voglia di socializzare.

Il primo portale ad avere avuto questa brillante idea è stato Grubwithus, realizzato dagli americani  Eddy Lu e Daishin Sugano. I due amici hanno deciso di trasferisi a Chicago subito dopo aver terminato il colelge, con l'intento di aprire una pasticceria; almeno fino al momento in cui iniziano le difficolta: pochi amici, tante spese ed una vita solitaria. 

Social Dining

Da questi presupposti scelgono di dare una svolta innovativa alla loto attività, creando un social network non attraverso internet ma con incontri reali. Il progetto è iniziato la scorsa estate partendo dall'Illinois. Inaspettato il successo che in meno di un anno ha riscosso, tanto da portare i due fontdatori a voler ampliare la loro attività. Oggi, dopo aver raccolto pubblicità e consenso su siti specializzati come Mashable e TechCrunch e quotidiani del calibro del New York Times, hanno  ampliato il bacino di città fino a Chicago, San Francisco, New York, Washington DC e Los Angeles.

Ma come funziona Grubwithus? Tramite una semplice iscrizione al sito e selezionando la città nella quale si vuole partecipare si puo selezionare quale fra le numerose cene in programma si vuole prendere parte. Il costo di ogni cena è di circa 25 dollari (ogni menu è scontato del 30 per cento)  e le prime persone ad iscriversi hanno diritto a sconti per il loro 'coraggio'. Il limite massimo delle persone che possono prendere parte alla cena varia di volta in volta, ma di solito non sono ammesse piu' di 25-30 persone.

LetsLunch.com si occupa principalmente delle persone che si trovano nella Silicon Valley, ma anche per quelle che giungono in questa città per motivi di lavoro o altri e che hanno bisogno di momenti per rilassarsi parlando del piu' e del meno con gente sconosciuta ma che, a differenza di Grubwithus hanno qualcosa in comune.

La differenza tra i due servizi è infatti quella che per partecipare agli incontri è necesasria una registrazione nella quale serve compilare un breve form con i propri gusti ed interessi personali (prendendoli dai profili dei vai social network ai quali si è iscritti, tranne Facebook) in modo tale da avere argomenti simili e generare una sorta di livello di reputazione utente utilizzato da un algoritmo che combina le persone dei vari incontri.
 
Social Dining
 
Ma non è finita qui. Il pranzo ha una durata di soli tre quarti d'ora, al termine del quale è necesario esprimere un proprio giudizio, sottoforma di voto da 1 a 10, della persona con cui si è parlato,  al fine di stilare una sorta di classifica che sarà determinante nel caso in cui si vuole prendere parte a nuovi incontri. 
Infine, anche se non c'è molta differenza dagli altri due, è presente il portale LunchTree, creato alla fine dello scorso anno da Jesse Spaulding.
Il social network sembra essere il futuro degli incontri tra le persone che hanno interessi comuni, che davanti a del buon cibo possono sicuramente essere 'gustati' al meglio.

 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?