Facebook attaccato dagli hacker con immagini oscene

 

Facebook è stato violato in modo piuttosto pesante; l'azione degli hacker, che hanno caricato immagini oscene e violente sui profili di alcuni utenti, ha evidenziato la falla di sicurezza del più grande social network del mondo

Scritto da Maurizio Giaretta il 16/11/11 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2011

 

Facebook è stato violato in modo piuttosto pesante; l'azione degli hacker, che hanno caricato immagini oscene e violente sui profili di alcuni utenti, ha evidenziato la falla di sicurezza del più grande social network del mondo.

I contenuti osceni, violenti ed espliciti, che sono stati caricati in forma di video, link e immagini, hanno cominciato ad affiorare questo lunedì. Del materiale osceno, oltre a caricature più o meno simpatiche di personaggi famosi, hanno fatto parte anche immagini di animali mutilati.

Facebook vuole far luce sulla questione. "Ci sono arrivate numerose segnalazioni e ora stiamo investigando per risolvere il problema. Lavoriamo per migliorare i nostri sistemi e per rimuovere il materiale. Proteggere gli utenti è una nostra priorità" ha affermato il portavoce della società, Andrew Noyes, a FoxNews.com.

Se si tratta di materiale pornografico tutto sommato si può anche chiudere un occhio, ma la stessa cosa non si può assolutamente fare se oggetto dello schermo sono animali maltrattati, mutilati e agonizzanti.

Graham Cluely, un consulente informatico che lavora per la società di sicurezza digitale "Sophos", ha dichiarato che non è chiaro ancora come possa essere stato possibile far breccia nel sistema di Facebook. "E' proprio questo genere di problema che fa allontanare gli utenti dal sito. Facebook deve risolvere la questione alla svelta" ha scritto sul suo blog.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?