Bing si appoggia a Facebook e sfida Google

 

La sfida tra i motori di ricerca sul web diventa più agguerrita e prende sempre più una piega 'social'

Scritto da Maurizio Giaretta il 14/05/12 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2012

 

La sfida tra i motori di ricerca sul web diventa più agguerrita e prende sempre più una piega 'social'. Dopo l'aggiornamento di inizio anno "Search Plus Your World" di Google, Microsoft ha rilanciato presentando le nuove funzioni di Bing.

Il "nuovo Bing" - così è chiamato dalla società di Redmond - per la prima volta lavora fianco a fianco con Facebook e con gli altri social network, arricchendo la gamma di informazioni offerte agli utenti. L'interfaccia del motore di ricerca si presenta ora su tre colonne.

Dopo che si inseriscono i termini per la ricerca, a sinistra vengono elencati i risultati tradizionali; nella colonna centrale, chiamata 'snapshot', vengono fornite altri dati (per esempio se si cercano i 'ristoranti di Seattle' compaiono mappe, recensioni e altre informazioni rilevanti); a destra infine si può vedere in grigio la 'sidebar', che mostra i risultati attinenti ai social network.


Da quest'ultima si possono inserire commenti su Facebook e, per esempio, riportare la ricerca fatta proprio con Bing. Sull'argomento ricercato vengono proposti anche i risultati social pubblici, ossia quelli non direttamente collegati ai propri amici. In questo sistema si possono ottenere due livelli di informazioni.

Search Plus Your World - Le novità di Bing vanno a sfidare quelle di SPYW che Google aveva introdotto a inizio 2012. Entrambi i motori di ricerca ora fanno un forte uso delle informazioni sui social network, anche se lo fanno in modo differente. Google infatti fa grande affidamento su Google+ (il proprio social network) e, quando si effettua una ricerca, mostra i risultati su un unico elenco.

Come fa notare Microsoft, Bing mantiene la ricerca 'pura', ossia quella tradizionale, mentre il rivale di Mountain View presenta un mix di risultati. In ogni caso dalle impostazioni personali delle ricerche gli utenti di Google possono sempre disabilitare le funzioni 'social', in modo da continuare a usufruire dei tradizionali risultati di ricerca.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?