Facebook: milioni di utenti persi negli USA e non solo

 

Duro colpo per Facebook: recenti studi hanno dimostrato che il social network per eccellenza ha subito un calo di 9 milioni di utenti in sei mesi

Scritto da Simone Ziggiotto il 29/04/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

Duro colpo per Facebook: recenti studi hanno dimostrato che il social network per eccellenza ha subito un calo di 9 milioni di utenti in sei mesi. Le persone iniziano ad annoiarsi, con il numero di iscrizioni in diminuzione. Nell'immediato futuro Facebook punta al mobile. Utenti che si annoiano o fuggono verso piattaforme nuove e più promettenti: così possiamo riassumere gli ultimi mesi di attività su Facebook da parte degli utenti, con 6 milioni di visitatori persi nell'arco di 30 giorni negli Stati Uniti.

Facebook ha perso milioni di utenti al mese nei suoi più grandi mercati negli ultimi dei mesi. Nell'ultimo mese, il più grande social network del mondo ha perso 6 milioni di visitatori negli Stati Uniti, con un calo del 4 per cento, secondo l'analisi dell'impresa Socialbakers. Nel Regno Unito, rispetto ad un mese fa, il numero di utenti è sceso di 1,4 milioni, in calo del 4,5 per cento. Negli ultimi sei mesi, Facebook ha perso quasi 9 milioni di visitatori negli Stati Uniti e 2 milioni nel Regno Unito. Le flessioni sono sostenute anche in molti altri paesi, come il numero di utenti attivi sta calando anche in Canada, Spagna, Francia, Germania e Giappone, dove Facebook ha raggiunto alcuni dei suoi più grandi risultati negli ultimi anni.

Facebook

"Il problema è che negli Stati Uniti e Regno Unito, la maggior parte delle persone che vogliono iscriversi a Facebook lo hanno già fatto", ha detto la specialista di new media Ian Maude a Enders Analysis. "Vi è un fattore di noia in cui alla gente piace provare qualcosa di nuovo. Sta Facebook per fare la fine di Myspace? Il rischio è relativamente piccolo, ma questo non vuol dire che non c'è."

Social network alternativi come Instagram, il sito di condivisione di foto che ha guadagnato 30 milioni di utenti in 18 mesi prima che Facebook acquistasse la proprietà un anno fa, ha visto picchi di popolarità tra i più giovani. Path, il social network mobile personale progettato per aiutare le persone a stare più vicino ad amici e familiari anche sfruttando la messaggistica privata sul telefono, e fondato da ex dipendenti di Facebook, che limita i suoi utenti ad avere massimo 150 amici, sta guadagnando 1 milione di nuovi utenti a settimana e ha recentemente superato i 9 milioni di utenti, con 500.000 venezuelani che hanno scaricato l'applicazione in un solo fine settimana.

Facebook è ancora in rapida crescita in Sud America: i visitatori mensili in Brasile sono aumentati del 6 per cento nell'ultimo mese, arrivando a 70 milioni nel complesso, secondo Socialbakers, le cui informazioni sono utilizzate dagli inserzionisti di Facebook. L'India, invece, ha visto un aumento del 4 per cento a quota 64 milioni - ancora una piccola percentuale della popolazione del paese, il che lascia spazio per un'ulteriore crescita.

Nei mercati sviluppati, tuttavia, gli utenti di Facebook segnano il declino del social network. Gli analisti di Jefferies hanno sviluppato un algoritmo che si interfaccia direttamente con il codice di Facebook che ha evidenziato che "gli utenti nel [primo trimestre di quest'anno] sono diminuiti a picco". Jefferies aveva registrato il numero record di 1.05 miliardi di utenti a gennaio di quest'anno, prima di cadere a 20 milioni a febbraio. I numeri sono aumentati di nuovo nel mese di aprile, ma la rete sociale di Zuckerberg ha ormai perso quasi 2 milioni di visitatori nel Regno Unito da dicembre, secondo la società di ricerca Nielsen, con i suoi 27 milioni di utenti in totale un anno fa.

Il numero di minuti che gli americani spendono su Facebook sembra essere in calo, come se non bastasse. La media è stata di 121 minuti nel dicembre 2012, ma che è scesa a 115 minuti a febbraio, secondo comScore. Il tempo trascorso sulle pagine di Facebook dal computer desktop è in rapido declino, perché sempre più sono le persone che si connettono da smartphone o tablet: i minuti passati su Facebook dal proprio smartphone sono raddoppiati in un anno, arrivando a 69 minuti al mese. Gli introiti pubblicitari di Facebook da cellulari rappresentato quasi un quarto delle entrate pubblicitarie di Facebook alla fine del 2012, e la rete ha registrato 680 milioni di utenti attivi al mese a dicembre dello scorso anno.

Per avere un quadro più comprensibile non rimane che aspettare mercoledì, quando Facebook presenterà agli azionisti l’andamento del primo trimestre fiscale del 2013. Wall Street, che è ottimista, e si aspetta un fatturato di circa 1,44 miliardi di dollari, quindi in crescita rispetto alle aspettative di 1,06 miliardi di un anno fa.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?