Microsoft avverte: nuovo Trojan viola gli account Facebook

 

Microsoft ha rilasciato un avviso che un nuovo malware mascherato da una estensione di Google Chrome e add-on per Firefox è in rete, con lo scopo di prendere il possesso degli account Facebook degli utenti del computer su cui viene installato

Scritto da Simone Ziggiotto il 14/05/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 
Microsoft ha rilasciato un avviso che un nuovo malware mascherato da una estensione di Google Chrome e add-on per Firefox è in rete, con lo scopo di prendere il possesso degli account Facebook degli utenti del computer su cui viene installato.

Il malware è stato rilevato in primo luogo in Brasile, e prende il nome di Trojan:JS/Febipos, come riportano i colleghi di The Next Web. Il virus tenta anche di effettuare gli aggiornamenti, come accade per le normali estensioni del browser, come ha osservato Microsoft  in un bollettino sulla sicurezza per i PC Windows rilasciato sul finire della scorsa settimana.

Sicurezza web

Una volta scaricato, il Trojan controlla se nel computer infetto viene registrato un account Facebook e tenta di scaricare un file di configurazione che comprende un elenco di comandi per l'estensione del browser. Il malware può quindi eseguire una serie di azioni su Facebook per conto dell'utente ignaro di tutto, come esprimere il 'Mi Piace' in una pagina, condividere pagine, pubblicare status nella bacheca, unirsi ad un gruppo, così come chattare con gli amici del titolare dell'account violato.

Alcune varianti del malware includono comandi per inviare messaggi provocatori scritti in portoghese che contengono link ad altre pagine di Facebook. Il numero di 'Mi Piace' e di azioni svolte su queste pagine è cresciuto mentre gli esperti di malware di Microsoft hanno analizzato il Trojan, suggerendo che il numero di PC infetti è in continua crescita.

Microsoft non ha indicato in che modo il malware si installa o quante infezioni sono state registrate. Tuttavia, questo trojan è molto pericoloso, secondo gli esperti di Microsoft, in quanto può mandare messaggi, cambiare la password, l'URL della pagina e altre attività dell'account Facebook violato, in qualsiasi momento. 

Mentre il malware sembra essere progettato per indirizzare gli utenti del Brasile - dove il portoghese è la lingua dominante - Microsoft ha concluso che il Trojan potrebbe essere facilmente modificato per indirizzare gli utenti di altre regioni.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?