Facebook, Embed Post e modifiche nel News Feed in corso

 

Avete notato che storie vecchie anche di alcune ore compaiono nel vostro News Feed in Facebook? Oppure, vedete più messaggi di un certo amico e meno di un altro? Sono tutte piccole modifiche al News Feed che Facebook sta testando

Scritto da Simone Ziggiotto il 07/08/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

Avete notato che storie vecchie anche di alcune ore compaiono nel vostro News Feed in Facebook? Oppure, vedete più messaggi di un certo amico e meno di un altro? Sono tutte piccole modifiche al News Feed che Facebook sta testando.

Facebook sta modifcato il News Feed, quella sezione del sito in cui sono raccolti messaggi, fotografie, video, link dalle pagine che piacciono o che sono stati condivisi dagli amici. Lars Backstrom, una data scientist del social network, ha spiegato che sono in corso cambiamenti nei meccanismi che mostrano le informazioni più rilevanti nel News Feed. 

Facebook

Mentre vi è una media di 1.500 potenziali contenuti che un utente può vedere ogni giorno, Facebook ne seleziona circa 300 dai contatti di un iscritto sulla base di un algoritmo che assegna un punteggio al contenuto. La sfida, ha detto Backstrom, è quella di visualizzare i contenuti più di interesse agli utenti, che possono approfondire cliccando su di essi.

Ma come funziona l'algoritmo che ci mostra solo 300 dei possibili 1.500 contenuti visualizzabili? "E' una cosa molto personale, dipende dal vostro rapporto con le persone e le vostre azioni del passato", ha detto Backstrom. Il calcolo matematico prende il nome di EdgeRank, ed è capace di valutare quanto possa essere importante un messaggio per una persona attraverso alcuni indicatori come il numero di commenti, il numero di "mi piace" e il numero di condivisioni di un post. Questo porterà che gli iscritti di Facebook vedranno in alto nella pagina del News Feed anche post condivisi molte ore prima dagli amici, se hanno ricevuto un punteggio alto. 

Nello spiegare questi cambiamenti, Facebook spera di far luce sul motivo per cui apporta le modifiche che fa sul social network. In passato, ogni cambiamento fatto sul sito ha portato a polemiche. Il Product Manager Will Cathcart ha detto che la società prevede di spiegare in modo più chiaro le modifiche che verranno apportate al news feed in futuro. Facebook ha anche aperto un nuovo blog dedicato a spiegare i cambiamenti del News Feed, nella speranza di sedare le preoccupazioni delle imprese (che investono nel sito) ma anche per gli utenti.

Il team di ingegneri si riunisce ogni settimana per discutere di come possono migliorare il News Feed, Backstrom ha detto.

Un altro cambiamento, chiamato Last actor, riguarda l'algoritmo di ranking, che tiene conto delle ultime 50 interazioni che un utente ha avuto sul social network, che va ad incrementare il punteggio dei contenuti mostrati nella home. E ancora, Chronology by actor è una funzionalità che Facebook sta ancora testando ma che consente di riordinare gli eventi nel news feed cronologicamente. 

La società ha annunciato una riprogettazione importante del prodotto in marzo, promettendo un più grande, più audace News Feed. Facebook è quindi costantemente al lavoro per modificare il suo algoritmo, perché il News Feed è la caratteristica principale della rete, per non parlare del modo in cui gli investitori fanno pubblicità nella sezione (nella barra a destra ci sono gli sponsor).

Facebook presenta gli emebedded post

Facebook ha annunciato sul suo blog ufficiale l'introduzione della possibilità di embeddare i post sul proprio sito o sul proprio blog: da oggi è quindi possibile embeddare i post su qualsiasi pagina web.
 
"Oggi, stiamo cominciando ad attivare i messaggi incorporati per rendere possibile per le persone di portare i più interessanti messaggi pubblici da Facebook nel resto del web".
Facebook  Embedded Posts
 
Gli Embedded Posts "permettono alle persone di aggiungere messaggi pubblici da Facebook al proprio blog o sito web", scrive Facebook sul blog. Quando incorporati, i messaggi possono includere immagini, video, hashtag e altri contenuti. Le persone possono anche condividere il messaggio direttamente dal contenuto embeddato.
 
"Gli Embedded Posts sono un modo per mettere i messaggi pubblici - da una pagina o di una persona su Facebook - nel contenuto del tuo sito web o pagina web", spiega Facebook sul suo sito per sviluppatori. "Il post incorporato mostrerà tutto il materiale collegato ad esso, così come il numero di 'Mi Piace', di condivisioni e di commenti che il post ha. Incorporare i messaggi consentirà alle persone che visitano il vostro sito web di vedere le stesse informazioni che vengono mostrate su Facebook.com, e sarà anche possibile iniziare a seguire gli autori di contenuti o di pagine direttamente dal post incorporato.".

Sul lato della privacy, sarà possibile incorporare solo i post pubblici, quelli visibili a tutti.

Se siete sviluppatori o amministratori di un sito potete trovare maggiori informazioni sul sito per sviluppatori di Facebook dedicato agli Embedded Posts.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?