Roma, le multe si fanno Sociali

 

Arrivano le prime multe sociali

Scritto da Simone Ziggiotto il 30/12/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

Roma, le multe si fanno Sociali

Arrivano le prime multe sociali. I vigili romani si armano di twitter.

Accade veramente a Roma e le polemiche sono già tante. L'iniziativa è partita direttamente dall'account Twitter del comandante della polizia municipale di Roma Raffaele Clemente, che due settimane fa aveva esortato i cittadini a segnalare via twitter le auto in doppia fila.

Solo nella giornata di sabato 28 dicembre 2013, solo su via Salaria in Roma, sono state fatte 34 contravvenzioni grazie alle 'segnalazioni sociali', per la maggior parte a furgoni parcheggiati dove non si poteva parcheggiare.

"I vigili si armano di twitter. Arrivano le prime multe 'social'"

E' stato questo qui sopra il tweet inviato dal comandante della polizia locale di Roma Capitale che invita i cittadini a denunciare via twitter le infrazioni sulle strade capitoline. Sebbene la risposta dei cittadini c'è stata in grande quantità, la novità non convince tutti.

Giordano Biserni, presidente dell'Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale (Asaps), ritiene "discutibile eccessiva" la possibilità di segnalare infrazioni stradali tramite i social network alla polizia municipale. Il rischio, secondo Biserni, è quello "di scatenare pericolose faide di vicinato, dispetti o vendette nei confronti del coinquilino antipatico". Segnalare via Twitter le infrazioni stradali "può essere utile solo per segnalare pericoli, blocchi della circolazione, situazioni rischiose come ad esempio un incidente in prossimità di una curva, ma non mi spingerei oltre".

E voi cosa ne pensate della possibilità di avere un contatto diretto con la polizia sfruttando i social network? Scriveteci le vostre opinioni nel box dei commenti qui sotto.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?