Facebook compra Branch per 15mln di dollari

 

La startup di New York "costruisce prodotti sociali per potenziare le conversazioni" ed era un rischio per Facebook, motivo per cui il social network ha deciso di comprarla

Scritto da Simone Ziggiotto il 14/01/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

Facebook compra Branch per 15mln di dollari

La startup di New York "costruisce prodotti sociali per potenziare le conversazioni" ed era un rischio per Facebook, motivo per cui il social network ha deciso di comprarla.

L'amministratore delegato di Branch, Josh Miller, ha annunciato che il servizio è stato acquistato da Facebook. Come parte della transazione, Facebook acquisirà anche Potluck, un sotto-servizio simile.

Per chi non conoscesse Branch o Potluck, sono servizi di link-sharing (condivisione di link) che permettono ai navigatori del web di condividere notizie e articoli su Internet, ed avere conversazioni su quello che condividono.

Lo scopo per cui sono nati questi servizi era quello di spostare le discussioni al di fuori di Facebook, e quindi è piuttosto logico il motivo per cui il Re dei social network ha deciso di prendere provvedimenti: evitare l'allontanamento dei suoi utenti.

Branch è essenzialmente una versione moderna, user-friendly del classico 'forum' su Internet. Le persone creano "rami" per discutere di argomenti o link e possono invitare i propri amici a partecipare. I partecipanti della discussione possono anche "diramare" l'argomento in conversazioni separate ma correlate.

Il team di Branch inizierà a lavorare in Facebook presso la sede di New York, con l'obiettivo "di aiutare le persone a connettersi con gli altri intorno a loro interessi", ha dichiarato il CEO di Branch Josh Miller in un post su Facebook.

Sia Facebook che Branch non hanno rivelato quanti soldi sono stati spesi per l'acquisizione, ma The Verge, citando fonti vicine con l'affare, stimano il totale a circa 15 milioni di dollari.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?