LinkedIn punta Bright per sviluppare algoritmo dati

 

Bright è specializzata nella combinazione dei dati ricavati dai curricula delle persone in cerca di lavoro con i requisiti richiesti dai datori di lavoro

Scritto da Simone Ziggiotto il 08/02/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

LinkedIn punta Bright per sviluppare algoritmo dati

Bright è specializzata nella combinazione dei dati ricavati dai curricula delle persone in cerca di lavoro con i requisiti richiesti dai datori di lavoro. LinkedIn vuole usare la tecnologia per migliorare i consigli che fornisce ai suoi iscritti in cerca di nuovo lavoro.

Il social network professionale LinkedIn ha annunciato che acquisterà Bright, un servizio nato tre anni fa che collega le persone che sono in cerca di lavoro con i datori di lavoro. L'acquisto ha un valore di circa 120 milioni di dollari, pagati tra contanti e azioni.

Bright ha detto di essere particolarmente abile nel combinare i dati raccolti nei curricula di chi cerca lavoro con i requisiti richiesti dai datori di lavoro per determinati impieghi. LinkedIn prevede di utilizzare la tecnologia di corrispondenza dei dati sviluppata dalla startup per migliorare il proprio servizio di raccomandazioni. Infatti, se siete iscritti a LinkedIn, vi capiterà di ricevere email dal social network in cui vi invitano a considerare le posizioni aperte inserite da alcune aziende, e queste vengono consigliate combinando gli interessi degli iscritti in LinkedIn con le informazioni legate al posto di lavoro a disposizione. Con la tecnolgoia di Bright, LinkedIn vuole migliorare questi 'suggerimenti'.

"Abbiamo deciso di accettare l'accordo di LinkedIn a causa di ciò che ci mancava: la capacità di applicare questa tecnologia su larga scala" ha dichiarato il fondatore di Bright, Eduardo Vivas,in un post sul blog della società.

LinkedIn ha detto che si aspetta di chiudere l'accordo entro il quarto trimestre di quest'anno. Il prezzo di 120 milioni di dollari verrà suddiviso così: il 73 per cento in stock di azioni e il 27 per cento in contanti.

Il social network professionale nell'ultimo trimestre ha conseguito un utile netto di 3,8 milioni di dollari su 447.200 mila dollari di fatturato totale registrato nell'intero trimestre. I ricavi sono aumentati del 47 per cento rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. La società ha fatto inoltre sapere di contare oggi 277 milioni di utenti registrati a LinkedIn.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?