Messico: chiamano Facebook un neonato, lo Stato si oppone

 

Accade in Messico: ad un bambino appena nato i genitori hanno voluto dare il nome "Facebook"

Scritto da Simone Ziggiotto il 16/02/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

Messico: chiamano Facebook un neonato, lo Stato si oppone

Accade in Messico: ad un bambino appena nato i genitori hanno voluto dare il nome "Facebook". Per fortuna, è intervenuto lo Stato del Messico, che si è opposto alla famiglia e le ha negato la possibilità di chiamare il loro primogenito con il nome del social network co-fondato da Mark Zuckerberg.

Il nome 'Facebook' è ora solo uno dei nomi che sono stati vietati a Sonora, che confina con l'Arizona, nel nord del Messico, ed è tra i nomi che lo Stato ritiene che potrebbero portare al bullismo a scuola. La lista di altri nomi bannati dal Paese comprende anche 'Burger King', 'Rambo', 'Twitter', 'Robocop', 'James Bond', 'Harry Potter', 'Christmas Day', 'Rolling Stone', 'Virgin Cesarean', 'Yahoo', 'Email', 'Sponsorship' e 'Traffic'.

La legge è entrata in vigore da poco e cerca di proteggere i bambini, in particolare il loro futuro, poichè "potrebbero essere vittime di bullismo", come ha spiegato Cristina Ramirez dell’ufficio anagrafe dello Stato di Sonora. "La legge è molto chiara in quanto vieta di dare ai bambini nomi che sono dispregiativi o che non hanno alcun significato e che può portare al bullismo', ha detto.

Quando i dirigenti dell’ufficio anagrafe dello Stato messicano si sono consultati con le autorità competenti, hanno subito respinto la richiesta alla famiglia di chiamare il loro primo bambino 'Facebook', e da qui la decisione di stilare una lista con altri nomi che non potranno essere usati per chiamare i neonati.

Perchè mai chiamare un bambino 'Facebook'? Secondo i media internazionali, la famiglia avrebbe deciso di dare il nome perchè la loro storia è nata proprio grazie al famoso social network. Per loro, dunque, sarebbe stato un omaggio a Facebook, non pensando però alle conseguenze che il nome avrebbe potuto, in futuro, comportare al bambino (prese in giro a scuola, ecc.). Per fortuna ci ha pensato lo Stato a far cambiare idea alla famiglia, che ora deve trovare un nuovo nome per il loro primogenito.

Messico: figlia chiamata Facebook, Messico risponde con lista nomi vietati

Il Messico tuttavia ha cominciato a muoversi e, per evitare che si ripetano casi del genere, ha deciso di stilare una lista di nomi vietati.
La lista include 61 nomi e include, oltre a Facebook, anche Rambo, Lady Di e Circumcision. E' entrata in vigore lunedì scorso.
 
Presto potrebbe diventare ben più corposa, secondo quanto ha fatto sapere ad Associated Press martedì la dirigente del servizio anagrafe Cristina Ramirez.
Sonora si trova nella parte settentrionale del Messico e confina con gli Stati Uniti.

Ecco altri nomi della lista che, per legge di Sonora, non posso essere dati ai neonati:
Burger King
Rambo
Facebook
Twitter
Robocop
James Bond
Harry Potter
Christmas Day
Rolling Stone
Virgin
Cesarean
Circumcision
Yahoo
Pocahontas
Spinach
Rocky
Mistress
US Navy
Terminator
Hitler
Lady Di
Email
Virgin
Scrotum
Hermione
Batman
Private
Sponsorship
Traffic
Martian
Rolling Stone
Panties
Illuminated

Il precedente Egiziano


Non è il primo caso arrivato alle cronache mondiali. In passato, era toccato all'Egitto detenere questa particolarità. Jamal Ibrahim ha deciso di dar questo nome alla figlia in segno di gratitudine al popolare social network, che ha aiutato a determinare la vittoria popolare nel paese. Il gesto è stato apprezzato anche dagli amici e dai vicini della coppia, i quali si sono riuniti per celebrare la neonata.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?