Facebook introduce il Login Anonimo per proteggere la Privacy

 

Facebook alla conferenza F8 presenta il Login anonimo, nuova funzione che permette agli utenti di fare login anonimo su applicazioni e servizi di terze parti

Scritto da Simone Ziggiotto il 02/05/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

Facebook introduce il Login Anonimo per proteggere la Privacy

Facebook alla conferenza F8 presenta il Login anonimo, nuova funzione che permette agli utenti di fare login anonimo su applicazioni e servizi di terze parti.

Facebook, che ha superato oramai quota 1.2 miliardi di utenti in tutto il mondo, cambiando il modo in cui le persone comunicano tra loro a distanza, ha presentato una novità volta a migliorare l'esperienza d'uso del social network. Nei prossimi giorni, Facebook introduce una nuova funzione attraverso la quale gli utenti saranno in grado di fare login anonimo su applicazioni e servizi di terze parti.

La piattaforma fondata da Mark Zuckerberg consente oggi agli sviluppatori di applicazioni e siti web di far fare il login o la registrazione 'semplice' agli utenti attraverso un unico pulsante che consente di iscriversi senza compilare i campi richiesti, perchè vengono automaticamente compilati in base alle informazioni che l'utente ha nel suo account di Facebook.

Con il metodo attuale, tuttavia, non vi è la possibilità per gli utenti di decidere quali informazioni condividere e quali no, e la nuova funzionalità che è stata annunciata ieri da Facebook in occasione della conferenza F8 risolve tale problema.

Il login anonimo che Facebook introduce permetterà agli utenti di decidere quali dati condividere con le applicazioni terze parti durante la registrazioni, così che gli utenti siano più liberi di mantenere al sicuro alcuni loro dati piuttosto che di condividerli con l'app.

"Sappiamo che alcuni hanno difficoltà di effettuare il login con Facebook, paura di schiacciare quel bottone blu”, dice Zuckerberg. Ora, la nuova funzione di login anonimo farà felici gli utenti che tengono molto alla loro privacy, perchè “si potrà usare Facebook per registrarsi a servizi che non conosciamo, mantenendo il controllo dei propri dati” ha detto Zuckerberg durante la conferenza.

Per la novità del Login anonimo in Facebook gli utenti finali non devono fare nulla: semplicemente, quando si effettua la registrazione tramite un'app di terza parti e si decide di cliccare "quel bottone blu" con scritto "registrati con Facebook" verrà data la possibilità di scegliere cosa condividere. 

Grazie al login anonimo introdotto da Facebook “si possono provare nuovi servizi in assoluta tranquillità e decidere solo in un secondo momento quali informazioni cedere e quali no”, ha concluso Zuckerberg .

Uno dei grossi limiti di Facebook è da sempre il problema della condivisione dei dati con aziende esterne. Facebook ospita milioni di applicazioni e servizi gestiti da aziende esterne che, in cambio di un gioco, un servizio o una funzione, possono richiedere i nostri dati a Facebook. Per comodità, la quasi totalità delle attivazioni è automatica, ed è il sistema che si occupa di gestire il tutto. 

Questa comodità ha però portato situazioni rischiose, in quanto quasi nessuno verifica esattamente quali dati la nuova applicazione andrà a gestire cosi come spesso l'informativa non è particolarmente chiara e la paura di vedersi travasati dati sensibili, a spesso frenato l'iscrizione o l'attivazione di alcune applicazione.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?