Facebook, trimestre con profitti piu' che raddoppiati

 

1 miliardo e più utenti di Facebook stanno controllando il social network più spesso sui propri dispositivi mobili, aiutando così il CEO Mark Zuckerberg e il suo equipaggio a raddoppiare i profitti nel secondo trimestre della società, ben al di sopra delle aspettative degli analisti

Scritto da Simone Ziggiotto il 24/07/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

Facebook, trimestre con profitti piu' che raddoppiati

1 miliardo e più utenti di Facebook stanno controllando il social network più spesso sui propri dispositivi mobili, aiutando così il CEO Mark Zuckerberg e il suo equipaggio a raddoppiare i profitti nel secondo trimestre della società, ben al di sopra delle aspettative degli analisti.

Il più grande social network del mondo ha detto nel suo ultimo rapporto finanziario che le vendite di pubblicità mobile sono aumentate ad un ritmo molto rapido, pari a circa il 62 per cento nei conteggi della società nel secondo trimestre conclusosi il 30 giugno 2014. Più della crescita del 41 per cento nello stesso periodo di un anno fa. Il fatturato complessivo di Facebook è aumentato di circa il 61 per cento, a 2,9 miliardi di dollari, rispetto ai 1,8 miliardi di dollari dell'anno scorso.

Quasi 1,1 miliardi di utenti di Facebook accedono al sito almeno una volta al mese con un dispositivo mobile, con un aumento del 31 per cento su base annua.

L'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg ha detto in una conference call con gli analisti che, mentre lui è soddisfatto della prestazione della società sul lato mobile finora, ci sono ancora un sacco di possibilità per crescere. Zuckerberg ha detto che i clienti negli Stati Uniti spendono 40 minuti ogni giorno ad usare Facebook sui ​​loro telefoni cellulari. "Questo [tempo] è di gran lunga più di quanto passato per qualsiasi altra applicazione" ha detto, ma trascorrono nove ore interagendo con i media su cellulari, computer e televisori in generale. Per lui, questo è un territorio maturo.

Gli analisti sono d'accordo. Facebook si prevede che controllerà il 22 per cento e oltre del mercato della pubblicità mobile in tutto il mondo quest'anno, secondo le stime della società di ricerca eMarketer. Sarebbe una bella crescita rispetto al solo 5,4 per cento nel 2012, quando l'azienda è diventata pubblica. Google, il capo del mercato dell'advertising mobile, si prevede calerà un po' dal 52,6 per cento del 2012. Twitter, uno dei principali rivali di Facebook nel mondo del social-networking e il terzo più grande destinatario di investimenti pubblicitari, si prevede che raggiungerà una quota di quasi il 3 per cento quest'anno.

Facebook vuole prendersela con calma. Zuckerberg ha detto gli analisti, che erano desiderosi di sapere i dettagli di come l'azienda inizierà a guadagnare con la pubblicità da WhatsApp e Instagram, che intende andarci piano con l'introduzione di pubblicità in altri suoi servizi. Sembra dunque che prenderà un approccio simile a quello preso per il sito principale di Facebook sette anni fa, quando all'inizio non c'era pubblicità, poi solo qualche campagna promozionale di pagine di importanti di marche o aziende, per finire con gli annunci mirati in base agli interessi degli utenti. "Stiamo andando a prendere del tempo per farlo nel modo giusto, che richiederà più anni" ha detto Zuckerberg agli analisti.

Mentre gli analisti attendono, Facebook sta facendo un sacco di soldi. L'utile della società è salito di quasi il 138 per cento a 791 milioni di dollari, o 30 centesimi per azione, rispetto ai 333 milioni dollari, o 13 centesimi per azione, di un anno fa.

Mentre la società ha parlato a lungo di pubblicità e altri elementi, non ha discusso la recente polemica su uno studio emozionale condotto da Facebook nel 2012. Perchè? Di recente, Facebook è stata coinvolta in polemiche per aver apparentemente manipolato le emozioni condivise da 700 mila utenti nel Feed delle Notizie per uno studio scientifico sull'influenza che hanno le emozioni sugli altri. Qui l'approfondimento.

Gli analisti, inoltre, non hanno chiesto molto di Oculus, l'azienda comprata da Facebook per 2 miliardi di dollari, sviluppatrice di una tecnologia di realtà virtuale. Zuckerberg ha detto che la società si è impegnata a scommettere a lungo termine, tra cui su cose come la realtà virtuale e la realtà aumentata. "Mi interessava davvero profondamente" ha detto, aggiungendo che vuole fare di Facebook una società che può aiutare a definire la prossima generazione di computing. Facebook, ha detto, "sta andando a spendere molto e investire pesantemente in un mucchio di queste cose da fare bene nel lungo periodo."

La società ha detto che il numero di utenti che accedono al sito almeno una volta al mese ha raggiunto quota 1,32 miliardi, un aumento del 14 per cento rispetto all'anno precedente e sostanzialmente in linea con le aspettative di molti analisti. Gli utenti che accedono ogni giorno a Facebook sono 829 milioni, un incremento del 19 per cento rispetto allo scorso anno.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?