Sony Smartband SWR10, la nostra recensione del bracciale intelligente

 

Dopo aver visto l’unboxing e prima connessione ed aver affrontato un’accurato periodo di test eccoci arrivati al momento della video recensione completa di Sony Smartband SWR10, un dispositivo indossabile capace di monitorare tutte le nostre attività giornaliere

Scritto da Pietro Oliveri il 10/06/14 | Pubblicata in Sony | Archivio 2014

 

Sony Smartband SWR10, la nostra recensione del bracciale intelligente

Dopo aver visto l’unboxing e prima connessione ed aver affrontato un’accurato periodo di test eccoci arrivati al momento della video recensione completa di Sony Smartband SWR10, un dispositivo indossabile capace di monitorare tutte le nostre attività giornaliere.

Cosa può monitorare Sony Smartband?

L’accessorio è provvisto di modulo Bluetooth 4.0 Low Energy, NFC, accelerometro e vari sensori di movimento, grazie alla combinazione di tutta questa tecnologia possiamo tener traccia:

• Di quanto e soprattutto come dormiamo (sonno leggero, sonno pesante, momenti in cui ci svegliamo)
• Passi effettuati
• Tempo effettivo di camminata
• Tempo effettivo di corsa
• Calorie bruciate (in esercizio ed a riposo)
• Quanto tempo utilizziamo lo Smartphone per le varie attività (social, foto eccetera).

Monitoraggio del sonno:

Il dispositivo va inserito manualmente in modalità notte semplicemente tenendo premuto per circa due secondi l’unico tasto virtuale che troviamo sul braccialetto, è anche possibile impostare degli orari predefiniti in cui attivare e disattivare la modalità notte.

Il nostro consiglio è quello di procedere manualmente e soprattutto solo quando state effettivamente andando a dormire dato che se state svegli nel letto per esempio a leggere un libro il dispositivo potrebbe conteggiare il tutto come momenti di sonno.

Abbiamo fatto diversi test e dobbiamo ammettere che Sony Smartband riesce a capire quando ci svegliamo durante la notte, una funzione interessantissima è il risveglio intelligente che ci permette di essere svegliati nel momento in cui il nostro sonno è più leggero.

Conteggio passi:

Avendo solo questo dispositivo attualmente al polso non sappiamo dirvi con certezza se il conteggio è effettivo ma le impressioni sono positive, il prodotto va utilizzato nella mano che utilizzate meno (quella con cui non scrivete).

Anche in questo caso è possibile monitorare i momenti della giornata in cui abbiamo passeggiato di più.

Il dipsositivo conteggia in automatico calorie bruciate in esercizio ed a riposo, ovviamente durante la configurazione iniziale vi verrà chiesto peso ed altezza per poter poi arrivare a calcolare il tutto.

Controllo musicale e notifiche:

Sony Smartband ha una marcia in più rispetto ad altri dispositivi della concorrenza e questa marcia è la possibilità di ricevere direttamente sul polso una vibrazione con relativo lampeggio del LED integrato ogni volta che riceviamo una notifica, funzione che abbiamo trovato davvero comodissima.

Altro aspetto interessante è la parte multimediale dato che possiamo gestire il nostro catalogo senza tirar fuori dalla tasca il nostro Smartphone semplicemente utilizzando le seguenti gesture:

• Click al pulsante fisico ed un tap sulla Smartband per Play o Pausa del brano
• Click al pulsante e due Tap sulla Smartband per passare al brano successivo
• Click al pulsante e tre Tap sulla Smartband per tornare al brano precedente

Ovviamente facendo il primo Click nel tasto fisico entreremo nella modalità musica e quindi non sarà ogni volta necessario andarlo a ripremere per eseguire le varie operazioni.

Autonomia:

Anche se non viene dichiarato l’Ah della batteria noi scommettiamo che si tratta di un valore molto basso, affermiamo questo perchè il dispositivo è molto piccolo ed una ricarica completa impiega solamente 30 minuti.

Nonostante questo l’autonomia è davvero ottima, riusciamo senza alcun problema a chiudere circa 4 giorni e mezzo di utilizzo anche ricevendo moltissime notifiche come nel nostro caso.

Conclusioni:

Sony Smartband ci ha colpito positivamente sotto praticamente ogni punto di vista, ne consigliamo vivamente l’acquisto non solo a chi vuole tener traccia delle proprie attività sportive ma anche a tutti coloro che desiderano avere un resoconto della propria giornata.

Prima di lasciarvi alla nostra video recensione completa vi segnaliamo che presto sarà possibile acquistare dei braccialetti colorati di ricambio per dare un tocco di vitalità al nostro prodotto.

Vi lasciamo ora alla nostra video recensione, buona visione!

Sony Smartband SWR10, la nostra recensione del bracciale intelligente


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?