Sony Ericsson, incassi nel Q4 2010 in lento miglioramento

 

Il produttore di telefonia mobile Sony Ericsson, joint venture nata dall'unione della svedese Telefon AB L

Scritto da Maurizio Giaretta il 21/01/11 | Pubblicata in Sony_Ericsson | Archivio 2011

 

Il produttore di telefonia mobile Sony Ericsson, joint venture nata dall'unione della svedese Telefon AB L.M. Ericsson e la giapponese Sony Corp, nell'ultimo trimestre terminato il 31 Dicembre 2010 ha fatto siglare degli incassi modesti.

La situazione aziendale comunque è sempre migliore rispetto a quella di un anno fa: seppur modesti, come già detto, gli 8 milioni di euro di utile su base trimestrale (10,8 milioni di dollari) sono comunque un netto miglioramento dai 167 milioni di euro di perdite dello stesso periodo dell'anno precedente.

Come si può notare dalla tabella successiva, il numero di unità spedite cala, passando da 14,6 milioni nel Q4 (quarto trimestre) del 2009 a 11,2 del Q4 2010. Di anno in anno, nel 2009 sono stati 57,1 milioni i telefonini venduti, mentre nel 2010 il numero è stato pari a 43,1.
 

 

 Q4 2009

 Q3 2010

 Q4 2010

 FY 2009

 FY 2010

Number of units shipped (million)

14.6

10.4

11.2

57.1

43.1

Sales (Euro m.)

1,750

1,603

1,528

6,788

6,294

Gross margin (%)

23%

30%

30%

15%

29%

Operating income (Euro m.) 

-181

63

39

-1,018

159

Operating margin (%)

   -10%

4%

3%

-15%

3%

Restructuring charges (Euro m.)

-150

-4

-3

-164

-42

Operating income excl. restructuring charges (Euro m.)

-32

67

43

-854

202

Operating margin excl. restructuring charges (%)

-2%

4%

3%

-13%

3%

Income before taxes (IBT) (Euro m.)

-190

62

35

-1,043

147

IBT excl. restructuring charges (Euro m.)

-40

66

39

-878

189

Net income (Euro m.)

-167

49

8

-836

90

 

 

 

 

 

 

Average selling price (Euro)

120

154

136

119

146

Si sottolinea comunque che si tratta del quarto trimestre consecutivo che fa segnare un utile e che, se si esclude la ristrutturazione aziendale, le entrate annuali sono incrementate (al netto delle tasse) di 1,1 miliardi di euro.

Altri segnali positivi arrivano dalla linea di smartphones Android Xperia (nella foto sopra: Xperia Arc), che dalla data del suo lancio ha fatto registrare più di 9 milioni di vendite. Si ricorda inoltre che Sony Ericsson ha annunciato che non intende commettere più gli errori fatti in passato con i dispositivi Android.

Sony Ericsson, attesa per un grande 2011 dopo gli errori del 2010

 
Sony Ericsson ha commesso alcuni errori nel 2010. Questi serviranno all'azienda per crescere e nel 2011 non saranno ripetuti. La confessione arriva direttamente da Steve Walker, il responsabile della divisione marketing dell'azienda, durante un'intervista rilasciata al CES.
Uno degli errori chiave della joint venture tra Sony ed Ericsson è stata la minore considerazione della componente hardware nei confronti di quella software. In futuro non sarà più così.
 
Ammessi gli errori nella linea di smartphones Xperia, Walker ha proseguito affermando “Come ogni anno abbiamo appreso questi insegnamenti e abbiamo intenzione di usarli per la produzione dei nuovi telefonini. Pensiamo che nel 2011 faremo un grande passo in avanti”.
 
Al CES Sony Ericsson ha presentato il nuovo Xperia Arc, uno smartphone con un design molto apprezzato dalla critica e dotato di sistema operativo Android 2.3 Gingerbread. Tutte le informazioni su di esso si possono trovare consultando la scheda tecnica.
 
Due degli errori commessi lo scorso anno sono stati il rilascio di telefonini con software non aggiornatissimi e gli aggiornamenti molto lenti. Quest'anno sembra invece che Sony Ericsson abbia intenzione di diventare uno dei partner più significativi di Android.
 

Sony Ericsson produrra' solo smartphone Android, niente Windows Phone 7

 
Uno dei lati negativi di Android è senza dubbio la mancanza di omogeneità per quanto riguarda l'aggiornamento del sistema operativo. Molti terminali infatti sono ancora fermi alla versione 2.1, o altri meno importanti addirittura alla 1.6 o alla 1.5.
Sony Ericsson, uno dei maggiori produttori mondiali di telefonia mobile, di recente è stata presa di mira dai possessori della famiglia di smartphone Xperia X10, in quanto è stato confermato ufficialmente che non verrà reso disponibile l'aggiornamento ad Android 2.2.
 
I dirigenti della joint-venture nippo svedese fortunatamente hanno capito la situazione, e sembra che in futuro non verranno più commessi sbagli del genere.
 
Secondo quanto dichiarato da Steven Walker, responsabile del marketing di Sony Ericsson, l'azienda "ha capito gli erorri passati e non vuole più commetterli".
Walker ha anche svelato che per il momento non sono previsti smartphone equipaggiati con Windows Phone 7, in quanto Androd viene ritenuto il migliore sistema operativo tra quelli attualmente disponibili sul mercato.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?