Al CES un tablet robusto ed economico per paesi emergenti

 

Nel corso della fiera CES 2012 di Las vegas, la fondazione One Laptop Per Child (OLPC) ha presentato ufficialmente alla stampa il suo primo tablet PC dedicato ai Paesi emergenti per scopi educativi, OLPC XO-3

Scritto da Gabriele Coronica il 12/01/12 | Pubblicata in Tablet | Archivio 2012

 

Nel corso della fiera CES 2012 di Las vegas, la fondazione One Laptop Per Child (OLPC) ha presentato ufficialmente alla stampa il suo primo tablet PC dedicato ai Paesi emergenti per scopi educativi, OLPC XO-3.

La fondazione ha quindi deciso di abbandonare il settore dei netbook in favore di quello dei tablet PC, ritenuti più semplici da utilizzare e da produrre. Il terminale in questione verrà presto commercializzato ad un prezzo inferiore ai 100 dollari assieme a diversi accessori, come un case con piccoli pannelli solari e una manovella per la ricarica della batteria.

Il display touch ha una diagonale di 8 pollici con risoluzione di 1024 x 768 pixel, mentre il processore è un Marvell single core con frequenza operativa di 1 GHz, più che sufficiente per garantire buone prestazioni in ogni ambito.

Da sottolineare che il prodotto, nonostante non abbia un design molto accattivante, è particolarmente robusto ed è resistente all'acqua, alla polvere e anche alla sabbia, grazie ad uno speciale rivestimento in gomma.

Lato connettività, possiamo trovare il modulo Wi-Fi, un mini-jack cuffie standard da 2,5 millimetri e due porte USB. La memoria interna è di 4 GB, e sarà possibile installare i sistemi operativi Linux Sugar OS oppure Android.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?