Kindle Fire ruba quote di mercato, ma iPad rimane il re dei tablet nel Q4 2011

 

Gli analisti di IDC hanno appena pubblicato il loro rapporto sul mercato globale dei tablet relativo all'ultimo trimestre dello scorso anno e sembra che il quadro sia più o meno quello che abbiamo visto per tutto il 2011

Scritto da Simone Ziggiotto il 15/03/12 | Pubblicata in Tablet | Archivio 2012

 

Gli analisti di IDC hanno appena pubblicato il loro rapporto sul mercato globale dei tablet relativo all'ultimo trimestre dello scorso anno e sembra che il quadro sia più o meno quello che abbiamo visto per tutto il 2011. Android sta migliorando rapidamente, ma Apple iOS è ancora il re delle tavolette, che rappresentano oltre la metà di tutte le vendite del settore.

Apple è riuscita a spedire 15,4 milioni di unità nel Q4 dello scorso anno, che le ha assicurato una quota di mercato del 54,7% (in calo dal 61,5% nel Q3). Il best performer del trimestre è stato ovviamente Amazon Kindle Fire, che ha ottenuto una quota del 16,8% anche se era in vendita da solo un mese e mezzo.

Samsung è riuscita a estendere la sua quota di mercato di 0,3 punti percentuali, ma con un totale del 5,8% rimane al terzo posto. Ha svolto un ruolo importante nel migliorare la quota di mercato la piattaforma Android che passa dal 32,3% al 44,6% nell'ultimo trimestre dell'anno.

Il BlackBerry PlayBook è quasi completamente fuori dall'essere preso in considerazione: la sua quota passa dal 1,1% al 0,7%, nonostante la riduzione di prezzo ottenuta a fine trimestre.

 Sul versante Android, sarà interessante vedere se il Kindle Fire riuscirà a fornire una prestazione altrettanto forte nel periodo post-vacanze. Il quad-core MediPad  10 FHD di Huawei e il il Samsung Galaxy Note 10.1 con Pen-S sono anch'essi da tenere d'occhio, ma nessuno di loro realmente riuscirà a battere l'ammiraglia Apple.

Apple: le vendite di iPad non influenzate dall'Amazon Kindle Fire

 
Il CEO di AppleTim Cook, nel corso della conferenza stampa dedicata ai risultati fiscali del primo trimestre del 2012 ha risposto a moltissime domande degli analisti finanziari, e tra queste non è mancata quella sul Kindle Fire.
 
Il dirigente della casa di Cupertino ha fatto sapere che la sua azienda non si sente minimamente minacciata dalla concorrenza del tablet di Amazon e delle altre tavolette digitali con funzionalità limitate e dedicate essenzialmente alla lettura di libri digitali.
 
Addirittura, secondo Cook il Kindle Fire non dev'essere inserito nella stessa categoria dell'iPad, visto che sono due prodotti che non solo hanno un prezzo completamente differente, ma anche delle funzioni e programmi veramente diversi.
 

 
Il CEO della Mela cita ad esempio la disponibilità di oltre 170.000 applicazioni nell'App Store, realizzate appositamente per l'iPad. Nell'Android Market invece, i software specifici per tablet PC sono pochissimi.
E' stato inoltre fatto notare che, se le vendite continueranno in questo modo, presto il mercato dei PC sarà sorpassato da quello dei tablet.
 

Amazon Kindle Fire deride apertamente l'iPad per il suo prezzo

 
AmazonAmazon ha realizzato un video promozionale nel quale deride pubblicamente il suo avversario per eccellenza: Apple iPad.
 
Cio' che preme sottolineare ad Amazon sono le prestazioni di tutto rispetto di cui dispone il suo Kindle, in entrambe le versioni Fire e tradizionale.
Amazon fa notare che se ci capita di avere 500 dollari da poter spendere liberamente si potrebbe desiderare di acquistare un iPad oppure il modo migliore per poter leggere libri, ascoltare musica e guardare film su un tablet: Kindle Fire.
 
Kindle Fire spot iPad
 
Kindle Fire, che ancora non è disponibile in Italia, dispone di sistema operativo Android con interfaccia utente personalizzata. Il terminale si presenta con uno schermo IPS ad alta qualità  da 7 pollici con risoluzione di 1024 x 600 pixel e tecnologia multi-touch capacitiva. 
 

Amazon Kindle, alternativa economica all'iPad

 
Anche Amazon entra nel mondo dei tablet con Amazon Kindle, l'alternativa economica di Apple iPad.
La notizia è stata diffusa dal blogger MG Seigler di TechCrunch, il quale avrebbe avuto la possibilità di testare in anteprima il nuovo prodotto di Amazon. Il Tablet era stato promesso dall'azienda alcune settimane fa come alternativa economica all'iPad di Apple.
 
La tavoletta realizzata dall'azienda di Jeff Bezos dovrebbe chiamarsi "Amazon Kindle", da non confondere con l'omonimo e-reader già prodotto da Amazon usato esclusivamente per leggere i libri in formato elettronico.
 
Amazon Kindle
 
Per quanto concerne le caratteristiche tecniche, la tavoletta monta un processore single core e un display touch da 7 pollici retroilluminato di tipo capacitivo. Da evidenziare la non presenza di fotocamere.
 
Per il reparto software Amazon Kindle è dotato del sistema operativo Android (una versione modificata della 2.2) ma con totale assenza di applicazioni Google e Android. Le apps potranno essere scaricate esclusivamente dall’Amazon Appstore
 
La memoria interna è di soli 6 GB, un limite che puo' essere oltrepassato utilizzando il servizio di storage online 'Amazon Cloud'.
L'interfaccia del terminale è in stile Apple Cover Flow con i contenuti di libri, musica e video che scorrono come in un carosello. Nella modalità ritratto è presente la funzione che consente agli utenti di aggiungere i propri preferiti e sparisce in modalità panorama.
 
Amazon Kindle
 
Non poteva mancare la presenza di un'interfaccia pensata ad hoc per poter effettuare gli acquisti su Amazon, funzione molto simile a quella disponibile installando l’applicazioneAmazon Window Shopping su iOS.
Come annunciato dalla stessa azienda produttrice, Amazon Kindle vuole essere l'alternativa economica dell'iPad di Cupertino, per cui il prezzo di vendita dovrebbe aggirarsi attorno ai 250 dollari (circa 200 euro).
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?