Tablet e smartphone usati da 18 mln di italiani

 

Quasi 18 milioni di italiani, di età compresa tra 15 e 64 anni fanno uso quotidiano di più mezzi di comunicazione in diversi ambiti nel loro stile di vita: una fascia di 'consumatori convergenti' che ha un consumo mediale e una dotazione tecnologica sopra la media

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/04/13 | Pubblicata in Tablet | Archivio 2013

 

Quasi 18 milioni di italiani, di età compresa tra 15 e 64 anni fanno uso quotidiano di più mezzi di comunicazione in diversi ambiti nel loro stile di vita: una fascia di 'consumatori convergenti' che ha un consumo mediale e una dotazione tecnologica sopra la media.

A rivelarlo è un'indagine di ConMe, portata avanti dal Politecnico di Milano in collaborazione con Makno/Abis analisi e strategie.

Secondo lo studio, fino a 34 anni l'uso è uguale tra uomini e donne, oltre i 35 anni i potenziali convergenti sono più gli uomini: questo è dovuto al maggior tasso di attività, in quanto gli uomini usano più di frequente i dispositivi di ultima generazione magari per lavoro. La penetrazione arriva al massimo livello nelle fasce di età più giovani: l'80 per cento fra i giovani di età compresa tra i 15 e i 18 anni, mentre del 73 per cento per i giovani fra i 18 e i 24 anni. I dispositivi digitali più usati sono sempre di più gli smartphone con una crescita del 77 per cento seguiti dai tablet con una crescita del 186 per cento.

tablet

Secondo il rapporto dell'indagine, gli smartphone e i tablet, assieme al pc, accompagnano tutta la giornata dei soggetti presi in esame, in particolare per la loro capacità di essere d'aiuto per relazionarsi con gli altri e anche come forma d'intrattenimento.

Non a caso, è emerso che le piattaforme sociali come Facebook e YouTube sono usati dal 90 per cento degli intervistati. Facebook è il social network più utilizzato(il 62 per cento del campione accede al sito di Mark Zuckerberg ogni giorno), seguito da YouTube (usato almeno una volta a settimana dal 71 per cento del campione), mentre Twitter non conosce in Italia le stesse quote di diffusione presenti in altri Paesi, Stati Uniti in primis. Meno frequentati altri ambienti, come LinkedIn e Pinterest, dove prevalgono le quote di chi non li utilizza mai, rispettivamente al 60 per cento e al 79 per cento.

Il dispositivo più usato mentre si guarda la televisione è il computer, acceso "sempre" e "spesso" nel 50 per cento dei casi. Lo smartphone è fra i dispositivi più presenti nel corso della giornata al 37 per cento, seguito dal tablet al 15 per cento.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?