Alvarion: rete WiMAX anche in Italia, in Lombardia con Aria

 

Alvarion ha annunciato che Linkem Spa, leader italiano nella gestione e nella realizzazione di reti di connessione a banda larga in modalità wireless, che si è aggiudicata le licenze WiMAX a livello nazionale, intende utilizzare la soluzione 4Motion di Alvarion per implementare la tecnologia WiMAX nella banda di frequenza a 3,5 GHz

Scritto da Redazione il 29/12/08 | Pubblicata in Wimax | Archivio 2008

 
Alvarion ha annunciato che Linkem Spa, leader italiano nella gestione e nella realizzazione di reti di connessione a banda larga in modalità wireless, che si è aggiudicata le licenze WiMAX a livello nazionale, intende utilizzare la soluzione 4Motion di Alvarion per implementare la tecnologia WiMAX nella banda di frequenza a 3,5 GHz.

La prima fase del progetto, avviata a ottobre 2008, ha visto la fornitura di servizi voce e dati a SOHO, aziende e mercati verticali. L'offerta Alvarion include stazioni base BreezeMAX®, CPE e schede PC WiMAX integrate.

Linkem detiene le licenze WiMAX in 13 regioni italiane e garantisce in tal modo la copertura per oltre l'80% della popolazione residente in Italia. Linkem prevede di implementare le reti Mobile WiMAX sia in aree urbane che extraurbane e di fornire entro il 2013 accesso a banda larga ad alta velocità a tutte le 13 regioni attualmente servite.

La soluzione 4Motion è alla base dell'ecosistema OPEN WiMAX di Alvarion e si configura come la migliore offerta sul mercato grazie alla combinazione del sistema BreezeMAX avanzato leader del settore come rete RAN (Radio Access Network) e di altri sistemi di alta qualità.

L'uso di 4Motion per la realizzazione della sua rete consente a Linkem di ottenere un margine competitivo poiché questa soluzione garantisce una più ampia copertura e offre una maggiore capacità, semplificando al contempo l'introduzione di una serie di servizi ad alto rendimento.

Grazie alla tecnologia Mobile WiMAX oggi è possibile vivere l'esperienza della connettività a banda larga ovunque e in qualsiasi momento, indipendentemente dalle dimensioni del dispositivo utilizzato. WiMAX utilizza canali estesi per fornire servizi dati ad alta velocità su lunghe distanze, trasformando così intere città in punti d'accesso a elevata larghezza di banda.

Alvarion scelta per implementare Mobile WiMAX italiano

 
Linkem Spa, leader in Italia nella gestione e nella realizzazione di reti di connessione a banda larga in modalità wireless, si è aggiudicata le licenze WiMAX a livello nazionale e intende utilizzare la soluzione 4Motion di Alvarion per implementare la tecnologia WiMAX nella banda di frequenza a 3,5 GHz.
La prima fase del progetto, avviata a ottobre 2008, ha visto la fornitura di servizi voce e dati a SOHO, aziende e mercati verticali.
Linkem, che detiene le licenze WiMAX in 13 regioni italiane e garantisce in tal modo la copertura per oltre l'80% della popolazione residente in Italia, prevede di implementare le reti Mobile WiMAX sia in aree urbane che extraurbane e di fornire entro il 2013 accesso a banda larga ad alta velocità a tutte le 13 regioni attualmente servite.
La soluzione 4Motion è alla base dell'ecosistema OPEN WiMAX di Alvarion e si configura come la migliore offerta sul mercato grazie alla combinazione del sistema BreezeMAX avanzato leader del settore come rete Radio Access Network (RAN) e di altri sistemi di alta qualità. L'uso di 4Motion per la realizzazione della sua rete consente a Linkem di ottenere un margine competitivo poiché questa soluzione garantisce una più ampia copertura e offre una maggiore capacità, semplificando al contempo l'introduzione di una serie di servizi ad alto rendimento.
 

Wimax sbarca in Lombardia grazie ad Aria

 
Aria ha annunciato l'estensione del servizio Wimax Adsl anche nelle province lombarde di Milano, Brescia, Bergamo, Pavia, Lodi, Mantova, Cremona, Varese, Como e Sondriocon servizi disponibili già entro la fine del 2009.

Aria fornirà rete adsl basata su sistema Wimax, ovvero tramite Wireless a larga scala, in grado di consentire la navigazione veloce anche in aree oggi non coperte dalla tradizionale Adsl o da fibra ottica come moltissimi comuni appenninici, alpini e a vocazione rurale.

Aria ha fatto inoltre sapere che le antenne Wimax saranno installate direttamente sui tralicci telefonici già esistenti senza dover quindi installare nuove antenne.

L'offerta Adsl di Aria si compone di 2 profili:
4 Mega a 15 euro al mese e 7 Mega a 20 euro al mese per i privati;
7 Mega a 30 euro al mese per le aziende.

A questa tariffa va poi aggiunto il noleggio del modem dal costo di 5 euro mensili per quello Wifi e 3 euro per quello standard.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?