Apple iPhone 5: rete 4G LTE supportata in Italia da Vodafone e Tre

 

Tramite un comunicato stampa ufficiale, gli operatori nazionali Vodafone e Tre hanno fatto sapere che il nuovo iPhone 5, in arrivo il prossimo 28 Settembre, è in grado di supportare le frequenze 4G LTE che verranno attivate in Italia nel 2013

Scritto da Gabriele Coronica il 18/09/12 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2012

 

Tramite un comunicato stampa ufficiale, gli operatori nazionali Vodafone e Tre hanno fatto sapere che il nuovo iPhone 5, in arrivo il prossimo 28 Settembre, è in grado di supportare le frequenze 4G LTE che verranno attivate in Italia nel 2013.

In dettaglio, la sesta generazione del popolare melafonino supporta le frequenze di 850 Mhz, 1800 Mhz e 2100 Mhz. Nel Bel Paese verrà proprio utilizzata quella da 1800 Mhz, quindi si tratta di un'ottima notizia per i fan della Mela.

Apple iPhone 5: elenco dei Paesi con supporto rete 4G LTE

 
Annunciato ufficialmente lo scorso 12 Settembre durante un'apposita conferenza stampa a San Francisco, il nuovo Apple iPhone 5 sarà disponibile per la vendita in Italia a partire dal prossimo 28 Settembre, ad un prezzo non ancora comunicato.
 
Il telefono ha tante novità, ma una delle più importanti è senza dubbio il supporto nativo alla connettività di rete 4G LTE di nuova generazione, la quale garantisce delle maggiori velocità in download e upload rispetto alla tradizionale 3G.
 
Questi sono i Paesi, e relativi operatori, che inizialmente supporteranno la rete 4G LTE del nuovo iPhone: USA (AT&T, Sprint, Verizon), Canada (Bell, Rogers, Telus), Giappone (au by KDDI, Softbank), Germania (Deutsche Telekom), Regno Unito (Orange, T-Mobile), Australia (Optus, Telstra), Corea del Sud (S Telecom, KT), Hong Kong (SmarTone), Singapore (M1, SingTel).
 
L'Italia è ancora fuori da questa lista, ma nel corso del 2013 anche noi potremo finalmente godere delle velocità più elevate con i trasferimenti dati via cellulare.

Apple iPhone 5: analisi della nuova antenna

 
Spencer Webb, esperto d'elettronica che fu tra i primi ad accorgersi del problema AntennaGate dell'iPhone 4, ha pubblicato sul web un articolo molto dettagliato sulla nuova antenna dell'iPhone 5, elogiando le scelte di design e dei componenti.
 
Dal momento che adesso il melafonino ha una scocca più allungata in verticale, c'è più spazio per l'antenna, e di conseguenza "la diversità di spazio funziona meglio". Il terminale avrà quindi una maggiore ricezione rispetto al passato, anche nei luoghi con poco segnale:
 
"Ergonomicamente, se l’iPhone più alto, una mano media non sarà in grado di coprire entrambe le antenne. È difficile tenerlo in mano in posizione sbagliata. In più, poiché LTE opera ad una frequenza più bassa, tipicamente 700 MHz, la separazione aggiuntiva si rivela perfino più preziosa."
 

 
"Ma anche il corpo in alluminio del nuovo iPhone 5 aiuterà le prestazioni dell’antenna, contribuendo ad abbattere ulteriormente il problema della sensibilità alle mani degli utenti. La parole chiave qui è sensibilità. In altre parole, i cambiamenti nelle prestazioni dovuti a “come lo tieni in mano” avranno un’importanza decisamente inferiore."
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?