iPhone Ok negli USA, ma calo delle vendite all'orizzonte

 

Le vendite di iPhone negli Stati Uniti procedono (quasi) inarrestabilmente

Scritto da Maurizio Giaretta il 23/01/13 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2013

 

Le vendite di iPhone negli Stati Uniti procedono (quasi) inarrestabilmente. Nell'ultimo trimestre del 2012 lo smartphone di Apple ha superato il 50% della fetta di mercato, tuttavia nei primi tre mesi del 2013 dovrebbe cedere delle quote di mercato. Nel frattempo Verizon ha comunicato di averne venduto 6,2 milioni di unità nel Q4 2012.

Secondo i dati di UBS sono molti i consumatori che hanno scelto modelli più a basso costo come iPhone 4, iPhone 4S o come iPhone 5 con poca memoria interna. Ragionando su queste cifre, per il futuro si aprono erormi potenziali scenari per la società di Cupertino. Ma, mentre montano le discussioni su possibili versioni "big", "mini" o "low cost" della prossima generazione di iPhone, Tim Cook & Co. si godono i lusinghieri risultati degli ultimi mesi.

Apple iPhone 4

Non importa quanto costi, quanto sia utile o se lo si sappia usare o meno: l'unico dato che emerge analizzando i risultati di vendita degli Stati Uniti è che prendere un iPhone è quasi un dovere. Nel periodo compreso tra Ottobre e Dicembre 2012, il 51,2% degli smartphones acquistati avevano sul retro il marchio della Mela più famosa del mondo.

Secondo i dati comunicati da Kantar Worldpanel ComTech, nello stesso periodo Android si è fermato al 44,8%. Altro aspetto che emerge da queste cifre è la dicotomia che coinvolge quasi esclusivamente Apple e Google (che in totale occupano il 96%). Il salto dalla seconda alla terza posizione infatti è enorme: si passa da circa il 45% al 2,6% di Windows Phone.

"Apple deve il continuo miglioramento dei risultati a iPhone 5 e ai vecchi modelli" ha scritto l'analista Mary-Ann Parlato. La Mela vince facilmente la partita in casa e ottiene buoni risultati anche in Giappone, essendo stata scelta da due terzi degli acquirenti di smartphones. In Europa e negli altri mercati del mondo (vedi Regno Unito, Cina, Germania, Spagna, Australia, etc.), invece, è Android (principalmente Samsung) a occupare la prima posizione.

Sempre con riferimento al quarto trimestre 2012, l'operatore statunitense di telefonia Verizon Wireless ha venduto 9,8 milioni di smartphones, dei quali 6,2 milioni sono stati iPhone. Tra questi ultimi, la metà è già pronta a usare la rete LTE di quarta generazione. La conferma ufficiale arriva direttamente dal dirigente Fran Shammo. Dei 3,6 milioni rimanenti, la stragrande maggioranza sono stati modelli Android.


UNO SGUARDO AL FUTURO

Volgendo lo sguardo al futuro, le vendite dell'iconico telefonino di Apple dovrebbero leggermente calare. In fatti questo sarà un periodo pregno di nuovi smartphones Android (prevalentemente) e Windows Phone. Dopo Sony Xperia Z con pannello a 5 pollici Full HD, c'è molto interesse per l'esordio di Samsung Galaxy S4, anche se per quest'ultimo bisognerà aspettare fino a Marzo o Aprile.

La società di Cupertino, secondo l'analista Glen Yeung di Citi, cederà delle quote di mercato. Una conferma arriva anche dal taglio degli ordini delle componenti di iPhone 5 per il trimestre corrente. Tra Gennaio e Marzo, secondo Yeung Apple venderà in totale 35 milioni di iPhone (Wall Street ne prevede 42 milioni). La nuova generazione di iPhone dovrebbe essere presentata al Worldwide Developers Conference di Giugno e allora scopriremo le novità che ha in serbo Apple.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?