iPhone 5S: prime recensioni positive su fotocamera e Touch ID

 

Il nuovo iPhone 5S non solo piace al pubblico, con oltre 9 milioni di unità vendute durante il weekend di lancio, ma anche alla stampa specializzata

Scritto da Gabriele Coronica il 24/09/13 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2013

 
Il nuovo iPhone 5S non solo piace al pubblico, con oltre 9 milioni di unità vendute durante il weekend di lancio, ma anche alla stampa specializzata. I giornalisti d'oltreoceano hanno pubblicato online le prime recensioni, e il giudizio è nettamente positivo.

Jim Dalrymple del noto sito The Loop (uno dei più autorevoli in ambito Apple) ha elogiato la semplicità d'utilizzo del lettore di impronte digitali Touch ID e la rapidità del sistema operativo iOS 7:

"Impostare un’impronta digitale è facilissimo: basta posare il dito sul pulsante Home e seguire le istruzioni a schermo. Il pulsante vibrerà quanto sta leggendo; sollevate il dito e poggiatecelo sopra di nuovo, e ripetete finché non finisce la procedura. Molto semplice."

"I miglioramenti nella velocità sono qualcosa che ci aspettiamo con ogni nuovo prodotto Apple, ma l’iPhone 5S va ben al di là delle aspettative. Oltre al processore più veloce, il 5s è anche il primo telefono al mondo a 64 bit. Questi cambiamenti rendono il 5s il doppio più veloce dell’iPhone 5, ed è un incremento significativo."

Il famoso giornalista Walt Mossberg di AllThingsD ha sottolineato la bontà della fotocamera: "Tutte le foto hanno leggermente più contrasto rispetto all’iPhone 5, e gli scatti a bassa luminosità si presentano con un aspetto nettamente meno slavato per merito del doppio flash."

Pure l'applicazione nativa per la Fotocamera ha ricevuto dei miglioramenti importanti: "L’app Fotocamera è stata migliorata con la nuova modalità Burst (scatto a raffica) e il supporto ai video slow-motion. E tutto funziona senza intoppi."

Dello stesso parere Myriam Joire di Engadget: "L'iPhone 5S fa un ottimo lavoro nel riprodurre i colori, pur senza essere il più performante nella sua categoria. Non fraintendetemi, però: l’iPhone è stato -e continua ad essere- un'eccellente fotocamera impugna-e-scatta. Magari non è la prima della classe, ma la stragrande maggioranza degli utenti ne resterà soddisfatta."

Concludiamo con TechCrunch, che sottolinea come TouchID non sia una semplice "aggiunta da marketing":

"Di primo acchito, è facile ridurre il sensore di impronte digitali ad una feature da “effetto wow” progettata per attirare l’attenzione. Ma non è questo. Il sensore, a differenza di altre discutibili tecnologie di smartphone recenti tipo il controllo oculare e le gesture senza tocco, non sembra un giocattolo o una demo. È un prodotto maturo che migliora davvero l’esperienza complessiva d’utilizzo di un iPhone."
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?