iPhone, Apple preoccupata del possibile stallo delle vendite

 

Un documento interno mostrato venerdì in tribunale nel corso del caso Apple contro Samsung svela la preoccupazione della società di Cupertino per un possibile stallo nella crescita delle vendite di iPhone

Scritto da Maurizio Giaretta il 05/04/14 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2014

 

iPhone, Apple preoccupata del possibile stallo delle vendite

Un documento interno mostrato venerdì in tribunale nel corso del caso Apple contro Samsung svela la preoccupazione della società di Cupertino per un possibile stallo nella crescita delle vendite di iPhone.

Sono anni ormai che iPhone sta facendo fare affari d'oro alla Mela. Ma il mondo della telefonia mobile è molto volubile - basti vedere che cosa è successo a BlackBerry e a Nokia, che poco più di un lustro fa erano ai vertici rispettivamente del mercato americano e di quello mondiale - e le certezze sono ben poche.

Da documenti che sono comparsi viene descritta la preoccupazione del reparto vendite che il momento d'oro di iPhone sia giunto al suo massimo (o che stia per raggiungerlo) e che il declino sia alle porte.

"I CONSUMATORI VOGLIONO QUELLO CHE NOI NON ABBIAMO"

"I concorrenti hanno vistosamente migliorato l'hardware e in alcuni casi l'ecosistema", fa notare un membro del team di Apple. Si legge inoltre che, con riferimento alle dimensioni degli schermi, "i consumatori vogliono quello che noi non abbiamo".

Secondo il documento, che è stato redatto in vista dei risultati fiscali del 2014 e che venerdì è stato mostrato alla giuria, la colpa è da attribuirsi all'ecosistema Google, che è in forte crescita. Non è un mistero che la concorrenza Android sia in grado di offrire una varietà enorme di prodotti, anche con schermi notevolmente più grandi, a prezzi di tutti i tipi.

I RIVALI ANDROID SPENDONO QUANTITATIVI "OSCENI" DI DENARO PER FARSI PUBBLICITA' E NEI CANALI DI DISTRIBUZIONE

Si legge inoltre che, secondo la Mela, i rivali Android "spendono quantitativi di denaro osceni in pubblicità e nei canali di distribuzione per crescere". Inoltre gli operatori hanno un interesse a limitare le vendite di iPhone perchè, tra le altre cose, si trovano a pagare delle commissioni più alte.

Phil Schiller, vicepresidente di Apple (nella foto sopra), durante la sua testimonianza ha gettato acqua sul fuoco facendo sapere di non essere d'accordo con quello che è scritto nel documento, che non rappresenta la linea della società.

A Settembre dovrebbero venire presentate due versioni di iPhone 6, con schermi a 4,7 e a 5,5 pollici. Per un approfondimento, consigliamo inoltre la lettura di "Samsung brama la Vendetta con iPhone 6".

[via Recode.net]

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?