iPhone: 80 milioni di iPhone entro il 2012, nuovi dati da ricerche

 

Un nuovo studio effettuato da Bernstein Research stima ben 50 milioni di iPhone venduti entro il 2011 con previsione di ben 80 milioni entro il 2012

Scritto da Redazione il 24/08/09 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2009

 
Un nuovo studio effettuato da Bernstein Research stima ben 50 milioni di iPhone venduti entro il 2011 con previsione di ben 80 milioni entro il 2012.

Fin'ora Apple ha consegnato circa 13 milioni di iPhone nel solo 2008 e già 5.2 milioni del nuovo iPhone 3GS in pochi mesi ma la ripresa economica mondiale e il sempre maggior sviluppo di funzioni e applicazioni dovrebbero presto spingere in alto le vendite del melafonino.

Il segmento degli smartphone secondo gli analisti crescerà ancora e indicativamente del 27% per il 2010 e 2011, raddoppiando di fatto l'attuale dimensione e volume di vendita.

Sarebbero 11 milioni gli iPhone che dovrebbero essere commercializzati da Verizon Wireless solo negli Stati Uniti e grazie ad Europa e Cina l'obiettivo dei 50 milioni non appare cosi difficile, tanto più che tale cifra porterebbe Apple ad appena il 15-20% di mercato Smartphone.

iPhone, secondo uno studio produce perdite per operatori

 
Il telefono cellulare icona di AppleiPhone, sarà pure un successo di vendite per i consumatori, ma, secondo quanto afferma un report dell'azienda danese Strand Consult, contribuirebbe ben poco ad aumentare i profitti degli operatori.
 
Il report ha esaminato l'aspetto finanziario degli operatori che si focalizzano principalmente sulle vendite di iPhone ed è arrivato alla conclusione che, dall'introduzione del celebre smartphone, nessuno di essi ha incrementato la sua fetta di mercato o i profitti. Addirittura alcune aziende ci avrebbero pure rimesso.
 
iPhone è in vendita in tutto il mondo da metà 2007. Nell'ultimo trimestre Apple ha venduto 5,2 milioni di esemplari (nello stesso periodo sono stati venduti un totale di 268 milioni di telefonini in tutto il mondo).
 
C'è da ricordare però che aziende di telefonia più importanti come Nokia e Samsung producono una media di 3-4 (Samsung anche 4-5) modelli al mese, mentre Apple ne ha prodotti 3 nel giro di due anni.

Solo il 2 percento gli iPhone sono in Italia

 
L'indagine condotta da AdMob rivelta un dato interessante ovvero che il 2% di tutti gli iPhone venduti sono stati acquistati in Italia.

Una cifra decisamente bassa e che per la prima volta porta l'Italia in basso in classifiche che riguardano cellulari e telefonia mobile. 

Nel paese a maggior tasso di concentrazione di cellulari e di contratti telefonici di tutta Europa ci si sarebbe aspettati una percentuale almeno in linea con i nostri principali competitors per dimensioni ovvero Francia e Germania.

Il 2% italiano è infatti ben poca cosa rispetto al 5% della Francia, il 6% della Germania e il 7% dell'Inghilterra, che comunque godono di disporre di qualche decina di milioni in più di abitanti ma restano molto più indietro rispetto al numero di cellulari per abitanti rispetto all'Italia.

Gli Stati Uniti restano la patria degli iPhone con il 54% mentre ancora lontani i dati di Cina e India che pagano perà il notevole ritardo con cui Apple ha concluso gli accordi di distribuzione e soprattutto al mercato enorme dei cloni iPhone
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?